Chernobyl

    0
    28

    Černobyl’ (Чорнобиль, Čornobyl’, in lingua ucraina, Чернобыль, Černobyl’, in russo, scritto anche Chernobyl nella traslitterazione anglosassone, IPA: ) è una città dell’Ucraina settentrionale, situata circa 100 km a nord di Kiev. Attualmente quasi disabitato, è stato un importante centro industriale e commerciale in particolare nel XIX secolo. Il nome della città deriva da una combinazione tra čornyi (чoрний, “nero”) e byllja (билля, “steli d’erba” o “gambi”); il suo significato letterale sarebbe, quindi, “stelo d’erba nero”. La ragione di questo nome non è ben nota ed esistono varie ipotesi, una delle quali rinvia alla pianta arbustiva Artemisia vulgaris e alla parola che in lingua ucraina la indica. Il nome della città è principalmente legato al grave incidente nucleare del 1986. Esso ebbe enorme impatto geografico e storico, benché la nota centrale nucleare non si trovi qui, ma nei pressi della città di Pripjat’, totalmente evacuata dopo l’esplosione. La città di Černobyl’, nonostante si trovi a solo 30 km dalla centrale, è stata relativamente poco colpita dagli effetti delle radiazioni, che si sono diffusi velocemente verso nord, in Bielorussia (Voblasc’ di Homiel’), mentre a sud gli effetti sono stati relativamente marginali. Sebbene il livello di radioattività sia ancora altissimo, esso risulta sceso a valori tra 100 e 1000 volte inferiori ai dati registrati inizialmente. Gli operai, attualmente ancora impiegati per il risanamento della centrale ed alcuni civili vivono ancora in città.

    LASCIA UN COMMENTO

    Per favore inserisci il tuo commento!
    Per favore inserisci il tuo nome qui

    Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.