Latina, morto il bracciante indiano abbandonato in strada senza soccorsi

Latina, morto il bracciante indiano abbandonato in strada senza soccorsi

(Adnkronos) – Non ce l’ha il bracciante agricolo indiano di 31 anni, rimasto gravemente ferito durante il lavoro nei campi a Cisterna di Latina e poi abbandonato in strada senza che gli fossero prestati soccorsi. L’uomo è morto oggi all’ospedale San Camillo di Roma, dove era stato trasportato d’urgenza in eliambulanza.  

A quanto ricostruito dai carabinieri del Radiomobile e della Stazione di Borgo Podgora, il giovane, mentre stava lavorando in un’azienda agricola del posto, per cause in corso di accertamento, è stato agganciato dal macchinario avvolgi plastica a rullo, trainato da un trattore, che gli ha tranciato il braccio destro e schiacciato gli arti inferiori.  

Il 31enne successivamente è stato accompagnato a casa mentre l’arto tranciato è stato poggiato sopra una cassetta utilizzata per la raccolta degli ortaggi. Dopo aver chiamato i soccorsi, il lavoratore indiano è stato trasportato in ospedale.  

Total
0
Shares
Articoli correlati
P