Samsung presenta AI Days, l’Intelligenza Artificiale secondo Samsung

Samsung presenta AI Days, l’Intelligenza Artificiale secondo Samsung

(Adnkronos) – Il futuro dell’intelligenza artificiale (AI) è sempre più presente nell’immaginario degli italiani. Proprio per approfondire questo tema Samsung Electronics Italia ha presentato Samsung AI Days, l’evento dedicato all’esplorazione del potenziale trasformativo delle tecnologie di Intelligenza Artificiale (AI) nella vita quotidiana. L’incontro si è tenuto presso la rinnovata Samsung SmartThings Home, la casa connessa di Samsung dove da oggi è possibile toccare con mano tutte le innovazioni offerte dai prodotti Samsung potenziati dall’AI. 

Ad aprire l’incontro, in collegamento da New York, Eugenio Zuccarelli, Data Scientist e Autore di “Intelligenza Artificiale: Come usarla a favore dell’Umanità”, che ha portato il proprio contributo nel raccontare l’impatto senza precedenti dell’AI, non solamente nelle nostre aziende, ma anche, e soprattutto, nel nostro quotidiano portando la sua esperienza diretta in un paese come gli Stati Uniti, dove l’onda dell’IA sta portando una vera e propria rivoluzione sociale. Presto, queste innovazioni saranno disponibili anche in Italia, e avremo la possibilità, anche noi, di venire trasportati nel futuro. 

Gli attuali trend di mercato in riferimento al mondo dell’AI sono stati invece illustrati da Irene Di Deo, Ricercatrice Senior dell’Osservatorio dell’Artificial Intelligence del Politecnico di Milano, che ha presentato un quadro sulle prospettive future relative all’utilizzo dell’intelligenza artificiale. In un contesto di crescita degli investimenti sull’AI estremamente trainato da poche grandi imprese, la GenAI ha acceso i riflettori sul tema e sicuramente attirato un interesse molto più ampio rispetto agli addetti ai lavori, proprio per questo però è fondamentale portare al consumatore finale soluzioni pronte all’uso che soddisfino davvero le loro esigenze. 

Gli interventi di scenario hanno fornito un contesto dettagliato per introdurre i punti successivi con gli interventi di Nicolò Bellorini, Vice President Head of Business Mobile eXperience, Bruno Marnati, Vice President Head of Audio Video, e Daniele Grassi, Vice President Head of Home Appliances. I tre Vice President di Samsung hanno affrontato i principali aspetti legati al concetto di “AI for All”, visione che pone l’utente al centro e mira a migliorare significativamente la vita delle persone, rendendola più comoda, efficiente e piacevole. Lo spunto di partenza è stata la discussione relativa ai dati emersi dalla ricerca Trend Radar “Italiani e Intelligenza Artificiale” commissionata da Samsung a Human Highway, che fornisce una panoramica completa del rapporto degli italiani con l’AI, le loro percezioni, atteggiamenti e i dispositivi che associano maggiormente alle funzionalità dell’AI nella vita quotidiana. Secondo la ricerca, il 58% degli italiani non ha ancora un’idea chiara di cosa sia effettivamente l’AI. Pur non comprendendone i dettagli tecnici ne percepisce i benefici nel presente e nel futuro. Dato che sottolinea l’importanza di eventi come il Samsung AI Days per aumentare la consapevolezza e la comprensione dell’IA tra il pubblico generale. 

In particolare, l’evento, ha messo in evidenza l’impegno di Samsung nel democratizzare l’accesso all’IA integrandola in diversi settori per andare incontro a esigenze, valori e stili di vita specifici attraverso i suoi dispositivi. Applicata in modo ponderato, la tecnologia potenziata dall’intelligenza artificiale può migliore la vita degli utenti, consentendo di orientare lo stile di vita in base a ciò che è veramente importante per ciascuno. 

È così per esempio, per gli smartphone e i device mobile, per eccellenza luoghi di accesso privilegiato dell’AI nella quotidianità, dove la Galaxy AI permette attraverso esperienze personalizzate, di comunicare senza barriere linguistiche e culturali, di massimizzare la produttività̀ e di dare libero sfogo alla propria creatività̀. Il tutto in un ecosistema evoluto e aperto, basato su un costante aggiornamento del prodotto e sulla sicurezza dei dati, che consente la migliore esperienza utente possibile. 

D’altra parte, anche il TV è diventato un hub all’interno della routine quotidiana, anche quando non si utilizza è il fulcro della casa in grado di connettere tutti i dispositivi compatibili e, con il supporto dell’AI, si guarda sempre di più ad esso come ad una porta attraverso cui accedere ai contenuti preferiti e personalizzati con un’esperienza visiva sempre più immersiva. 

A loro volta gli elettrodomestici costituiscono un elemento essenziale della vita quotidiana, rendendo sempre più cruciale l’esperienza di una casa intuitiva e connessa, che impatta in modo positivo su più sfere della nostra routine, dalla cucina alla pulizia, al bucato, adattandosi allo stile di vita delle persone. Gli elettrodomestici dotati di AI non solo consentono di gestire la casa in modo più intelligente, grazie a funzioni che anticipano le esigenze, o imparano dalle abitudini, o ottimizzano continuamente le proprie prestazioni, ma grazie alla potenza di SmartThings ora possono connettersi tra loro per offrire un maggiore controllo all’utente. Ciò implica anche una serie di vantaggi ulteriori, tra cui il risparmio energetico, la gestione centralizzata, l’assistenza all’uso del prodotto, la sostenibilità e l’aggiornamento continuo. 

L’evento Samsung AI Days ha sottolineato l’impegno di Samsung nel portare l’intelligenza artificiale a tutti, rendendo la tecnologia accessibile e utile nella vita quotidiana. Attraverso gli interventi degli esperti e le dimostrazioni pratiche all’interno della rinnovata SmartThings Home, Samsung ha mostrato come l’IA possa migliorare la produttività, la creatività e l’efficienza in vari settori, dai dispositivi mobili agli elettrodomestici rispondendo e anticipando i trend di mercato ma soprattutto le esigenze dei consumatori. Questo evento rappresenta un passo importante per Samsung nel suo viaggio per democratizzare l’IA, evidenziando il suo impegno a migliorare la vita delle persone attraverso l’innovazione tecnologica. 

Total
0
Shares
Articoli correlati
P