27 Marzo 2024

Rosario Scuteri e la missione di Greenforlife: visione green e ecosostenibilità nell’ immobiliare

4 minuti di lettura
Rosario Scuteri e la missione di Greenforlife: visione green e ecosostenibilità nell' immobiliare

(Adnkronos) – In collaborazione con Wonize.it 

GreenforLife nasce dall’incontro tra tradizione e innovazione. Trent’anni di esperienza nel settore immobiliare si fondono con una visione pionieristica del fare impresa. Dove l’ecosostenibilità e il benessere collettivo diventano i pilastri fondamentali. La storia di GreenforLife è una narrazione di passione, dedizione e resilienza, costellata da centinaia di appartamenti realizzati e venduti. Testimoni di un impegno ininterrotto verso l’eccellenza e l’innovazione. 

Rosario Scuteri, la mente visionaria dietro a GreenforLife, porta con sé un bagaglio di esperienze unico. Imprenditore dal 1998, Scuteri ha navigato attraverso le tempeste del settore immobiliare, affrontando le sfide con coraggio e trasformando le avversità in opportunità di crescita personale e professionale. La crisi del mattone del 2010 non ha fermato la sua sete di innovazione. Al contrario, ha segnato l’inizio di un viaggio di riscoperta che, attraverso la pratica dello yoga e viaggi spirituali, ha portato alla nascita di un nuovo modo di concepire l’impresa immobiliare. 

GreenforLife si distingue per la sua filosofia aziendale unica, che pone al centro la selezione scrupolosa dei lotti e l’artigianalità delle costruzioni, mantenendo un controllo diretto e personale su ogni fase del progetto. Questo approccio permette di lavorare con margini adeguati, assicurando solidità e qualità superiore ad ogni opera. Ma GreenforLife è molto più di questo. È l’espressione tangibile di un sogno, quello di riforestare la Lombardia. Obiettivo al quale l’azienda si dedica con passione, reinvestendo il 10% dei propri utili in laboratori e iniziative green. 

L’impegno di Scuteri e del suo team va oltre la semplice realizzazione immobiliare. È un impegno verso la comunità, la natura e il futuro del pianeta. GreenforLife rappresenta un nuovo capitolo nel mondo dell’immobiliare, dove ogni progetto è un passo avanti verso un futuro più sostenibile e armonioso. 

 

 

Greenforlife incarna una rivoluzione nel settore immobiliare. Trattasi di un impegno incondizionato per l’ecosostenibilità che va ben oltre la costruzione di semplici edifici. Questa visione pionieristica mira a reinventare il modo in cui viviamo, trasformando i nostri spazi abitativi in esempi tangibili di rispetto e cura per l’ambiente che ci circonda. Al cuore di questa rivoluzione verde c’è un obiettivo audace ma profondamente ispiratore: piantare un milione di alberi in Lombardia in soli 8 anni. 

Il motivo? Un desiderio ardente di incrementare il verde nelle aree urbane, ridurre l’inquinamento, e sostenere la biodiversità locale attraverso pratiche come l’agroforestazione e l’agricoltura urbana. Greenforlife non si limita a costruire; aspira a creare ecosistemi urbani in cui la vitalità delle piante è massimizzata, dove ogni albero piantato contribuisce a un cambiamento significativo verso un ambiente più sano e un equilibrio ecologico a lungo termine. 

Ma come si traduce questa visione nel concreto? Attraverso l’adozione di principi di bioedilizia e l’integrazione di tecnologie all’avanguardia nelle proprie costruzioni. Greenforlife sceglie materiali e metodologie che rispettano l’ambiente, come l’utilizzo del legno da filiere certificate. Non lo fa solo per il suo impatto positivo sul pianeta ma anche per i benefici che offre in termini di benessere abitativo e resilienza strutturale. 

Le pratiche di agroforestazione vanno oltre il semplice piantare alberi. Rappresentano un sistema diverso. Una strategia per ricreare ecosistemi autosufficienti che imitano la complessità e la ricchezza delle foreste naturali. Questo approccio, che include policolture e stratificazione vegetale, non solo esalta la produttività e la diversità biologica ma promuove anche la conservazione delle acque e riduce la necessità di interventi chimici. 

 

 

Al centro della missione di Greenforlife c’è un doppio impegno che rivoluziona il concetto di spazio abitativo. Da un lato, l’azienda si dedica al recupero e alla rigenerazione degli edifici esistenti, trasformando quello che una volta era trascurato in qualcosa di vivente e respirante, un omaggio alla storia e al futuro. Dall’altro, propone l’edificazione di nuove costruzioni ecosostenibili, vere e proprie incarnazioni della filosofia green che Greenforlife porta avanti con fervore. 

Il recupero degli edifici non è semplicemente una questione di estetica. È un atto di cura verso le città e le loro comunità. Un modo per ridare vita a spazi dimenticati e, contemporaneamente, ridurre l’impatto ambientale che nuove costruzioni potrebbero avere. Greenforlife vede nel recupero un’opportunità di creare ambienti abitativi unici. Dove il passato e il presente si fondono in armonia con la natura circostante. 

Quando si tratta di nuove costruzioni, Greenforlife sceglie la via della bioedilizia. Utilizzare il legno, una risorsa rinnovabile e a basso impatto ambientale, non è una scelta casuale. È il simbolo dell’impegno di Greenforlife verso la sostenibilità. Per ogni albero utilizzato, ne vengono piantati altri, in un ciclo continuo di vita che rafforza l’impegno dell’azienda a un futuro più verde. 

Le nuove costruzioni non sono solo ecosostenibili. Sono anche avanguardia pura. Abitazioni in legno di classe Oro, A e Passive House non solo rispettano l’ambiente, ma offrono anche un benessere abitativo senza precedenti, grazie all’uso di impiantistica di ultima generazione e alla loro natura antisismica. E non è tutto: i cantieri in bioedilizia di Greenforlife si distinguono per la loro efficienza, completando le opere in tempi notevolmente inferiori rispetto al tradizionale. 

 

 

Il cantiere di Via Rismondo 91 a Baggio segna un capitolo entusiasmante nella storia di Greenforlife. Un edificio dimenticato, destinato a rinascere.  

L’acquisto di questa palazzina è solo l’inizio. La trasformazione coinvolge ogni angolo. Dal negozio abbandonato al piano terra al sottotetto inutilizzato, rivitalizzandoli in cinque residenze moderne, due delle quali vengono arricchite da giardini privati. Un tocco di verde in città.  

Questo progetto non è solo una ristrutturazione. È una dichiarazione d’intenti. Greenforlife vuole dimostrare come il recupero urbano possa rigenerare quartieri interi, offrendo benefici ambientali tramite l’incremento di spazi verdi e rafforzando il senso di comunità tra i residenti. 

 

 

Il 10, 11 e 12 maggio 2024, Greenforlife estende un caloroso invito a chiunque desideri essere parte di un evento rivoluzionario: il suo primo laboratorio di agroforestazione. L’obiettivo è ambizioso: piantare almeno 1000 piante, un’azione collettiva che vede i partecipanti lavorare fianco a fianco, seguendo le preziose indicazioni di Giuseppe Sannicandro, un tecnico esperto di agroforestazione responsabile del progetto. 

Questo è un appello a partecipare attivamente al cambiamento ecologico, un’opportunità per imparare direttamente sul campo come l’agroforesta possa essere un motore potente per la rigenerazione e la trasformazione del nostro pianeta. 

Da non perdere!

P