Motori e criptovalute, come acquistare un’auto in bitcoin

Motori e criptovalute, come acquistare un’auto in bitcoin
Motori e criptovalute, come acquistare un’auto in bitcoin

Il mondo delle criptovalute è sempre più in fase di espansione. Sono, infatti, molteplici i beni che si possono acquistare mediante le valute digitali. Grazie ad essi e al loro utilizzo è possibile usufruire di numerosi servizi in diversi ambiti, da quelli sanitari a quelli relativi allo svago. Da non molto tempo, inoltre, con le criptovalute (in particolare i bitcoin), è possibile anche acquistare prodotti costosi, come un’automobile.

L’avanzamento del fenomeno criptovalute

Il fenomeno oggi è già avanzato: da Tesla a Mazzanti, numerose case di veicoli automobilistici consentono questo tipo di pagamento. 

La Mazzanti, in particolare, ha recentemente collaborato con Artvise per permettere ai clienti di acquistare sul marketplace chiamato “In Art NFT”, l’nft (ovvero il token non fungibile) che riporta i dati propri e caratteristici della vettura scelta e che funge da documento di legittimazione indispensabile per poter ricevere concretamente l’automobile comprata, la quale verrà direttamente inviata al suo nuovo proprietario in qualità di vero e proprio bene fisico. I modelli di auto che possono essere acquistati mediante questo metodo sono la Evantra Pura, la Mille Cavalli e la 781, tutti di casa Mazzanti.

Come comprare automobili con criptovalute 

Comprare automobili con criptovalute è possibile. Il primo in Italia è stato un Padovano, ma il mercato sta crescendo, grazie anche alla semplicità con cui si porta a termine il processo di acquisto. 

La prima cosa da fare in questo senso è iscriversi a una delle tante piattaforme che consentono di investire in criptovalute e che permettono di acquistare automobili mediante l’utilizzo di monete digitali. 

Per evitare di incorrere in truffe e raggiri potenzialmente molto pericolosi, è però importante assicurarsi che esse siano certificate. Una volta individuata la piattaforma che fa al caso proprio, poi, occorre aprire un wallet, ovvero un portafoglio digitale nel quale sono custodite tutte le criptovalute di cui si è in possesso. A questo punto, non si deve fare altro che scegliere la vettura prediletta e completare l’acquisto

L’utilizzo delle criptovalute per acquistare beni quali le automobili sta diventando dunque una realtà molto concreta e diffusa, non solo all’estero, ma anche nel nostro stesso paese. Un buon punto di partenza, questo, per una società sempre più digitalizzata.

Total
0
Shares
Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Articoli correlati
P