Manovra, Giorgetti: “Approccio prudente, senza pazzie di bilancio”

Manovra, Giorgetti: “Approccio prudente, senza pazzie di bilancio” -
Manovra, Giorgetti: “Approccio prudente, senza pazzie di bilancio” –

(Adnkronos) – “Quello che ha fatto il governo è prendere atto della realtà e la prima realtà che riguarda l’Italia” è “l’emergenza energetica” e il governo ha fatto “tutto quello che serve per mettere in protezione famiglie e imprese sui prezzi dell’energia”. Così il ministro dell’Economia Giancarlo Giorgetti, intervenendo da remoto all’evento ‘La recessione che verrà’ organizzato da MoltoEconomia del ‘Messaggero’, parlando della manovra 2023.  

Un altro tema, ha spiegato ancora, “è quello della sostenibilità del debito con cui confrontarci ogni 15 giorni, ogni mese, e su questo fronte dobbiamo continuare a porre attenzione. Il governo ha fatto quello che deve fare un governo con grande senso di responsabilità” e “ha tenuto conto di tutto questo”. Una legge di bilancio “positiva, che risulterà utile all’Italia” e che ha “un approccio prudente, senza pazzie di bilancio”, ha detto ancora. 

Letta 

“Abbiamo avuto due giorni di incontri, una concertazione importante per noi perché il dialogo è parte fondamentale delle scelte economiche da fare per affinare nostra controproposta e coordinarci su lavoro parlamentare. Questi incontri confermano il nostro giudizio negativo sulla manovra”, ha detto Enrico Letta a margine degli incontri al Nazareno sulla manovra con Confindustria e Cgil, Cisl e Uil. 

“La manovra è senza visione, più che una legge di Bilancio è un Dl aiuti 5 che non ha visione”, ha aggiunto. “C’è bisogno di un intervento più importante sull’inflazione e sul cuneo fiscale. Dopo tante promesse la montagna ha partorito un topolino. Servirebbe un intervento shock sulla riduzione delle tasse sul lavoro”, ha spiegato il segretario del Pd. 

“La manovra manda poi un messaggio pessimo sull’evasione fiscale, è un inno all’evasione fiscale sia sul contante che sul Pos e dice agli italiani che hanno sempre pagato le tasse che l’agenda fiscale ce la facciamo dettare da chi evade. Noi ci vogliamo ribellare e nella nostra manifestazione del 17 presenteremo le nostre controproposte”, ha detto ancora Letta. 

 

Total
0
Shares
Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Articoli correlati
P