Fondirigenti, premiati vincitori 2a edizione del premio Taliercio

Fondirigenti, premiati vincitori 2a edizione del premio Taliercio -
Fondirigenti, premiati vincitori 2a edizione del premio Taliercio –

(Adnkronos) – Si terrà oggi a Roma la cerimonia di premiazione dei vincitori della seconda edizione del Premio ‘Giuseppe Taliercio’, promosso da Fondirigenti, per tesi di laurea sul ruolo del management e della formazione manageriale nella transizione digitale e sostenibile delle imprese. L’evento – a cui prenderanno parte i vertici del Fondo promosso da Confindustria e Federmanager, e Cesare Taliercio, figlio del direttore del Petrolchimico di Porto Marghera, sequestrato e ucciso dalle Brigate Rosse nel 1981, a cui la Fondazione è intitolata – vuole essere anche l’occasione per commemorare la figura del manager che ha saputo coniugare nella sua attività spiccate doti professionali con un alto profilo etico e valoriale. 

“Con questo Premio -commenta Marco Bodini, presidente di Fondirigenti- vogliamo ribadire il nostro impegno nel diffondere la cultura manageriale d’impresa e uno sviluppo sostenibile come elemento di crescita per il Paese, trasmettendo, al tempo stesso, l’eredità morale di Taliercio alle nuove generazioni di manager”.  

“Nel quarantunesimo anno dalla scomparsa di Giuseppe Taliercio, Fondirigenti ricorda l’uomo e il manager, guardando al futuro, attraverso l’assegnazione del premio a studenti meritevoli che si sono distinti nella ricerca sul ruolo del management e della formazione -spiega Massimo Sabatini, direttore generale di Fondirigenti- a conferma di quanto sia importante, per il nostro Paese, investire in competenze per avere manager competenti, responsabili e capaci di innovazione”.  

Il Premio ha visto una consistente partecipazione di giovani impegnati negli studi sul management. L’identikit del candidato dell’edizione 2022 vede una prevalenza di donne (il 65% degli idonei alle selezioni è di sesso femminile), una provenienza geografica da Nord (al 44%; 37% Sud; 17% Centro; 2% estero), un’età media intorno ai 25 anni e 110 come voto medio di laurea. Quanto alle facoltà, è economia la più rappresentata, seguita da Ingegneria e Scienze politiche, non mancano i candidati da facoltà umanistiche o giuridiche. 

Questi i profili e le tesi dei 3 vincitori del Premio Giuseppe Taliercio 2022: Alessandro Capenti, laureato in marketing (Università Luiss G. Carli di Roma) con una tesi sul brand activism sociopolitico, con focus sulla sostenibilità sociale e sulla cultura manageriale necessaria a promuoverla a livello aziendale; Costanza Fioretti, laureata in economia e management (Università degli Studi di Genova) con una tesi sulla gestione delle risorse umane e sul fenomeno dell’invecchiamento della popolazione e la gestione dell’ageing da parte del management; Luca Tuporini, laureato in economia e management (università Carlo Cattaneo Liuc di Castellanza) con una tesi sulla transizione digitale e sostenibile, focalizzata sull’analisi di un caso di un’impresa familiare di medie dimensioni del settore chimico. 

Le tre tesi di laurea vincitrici e una selezione delle migliori tesi pervenute sono gratuitamente disponibili per la consultazione su OIL – Open innovation library di Fondirigenti (www.fondirigenti.it) 

Total
0
Shares
Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Articoli correlati
P