Bonus 200 euro, Inps apre procedura per riesame domande respinte

Bonus 200 euro, Inps apre procedura per riesame domande respinte -
Bonus 200 euro, Inps apre procedura per riesame domande respinte –

(Adnkronos) – Bonus 200 euro, sono state aperte le procedure per la richiesta di un riesame delle domande che sono state respinte relative all’indennità una tantum prevista dal Dl Aiuti. Lo annuncia l’Inps. L’esito delle domande e le relative motivazioni di reiezione sono consultabili sul sito dell’Inps, tramite il servizio denominato “Indennità una tantum 200 euro”, alla voce “Esiti”. L’esito dell’istruttoria automatizza è visibile sia da parte dei cittadini, previo accesso con le proprie credenziali al portale, sia da parte dei patronati.  

L’utente può presentare richiesta di riesame accedendo alla sezione del sito da cui ha trasmesso la domanda (“Indennità una tantum 200 euro”). Per le istanze in stato di “Respinta” è infatti disponibile il tasto “Chiedi riesame”, che consente di inserire la motivazione della richiesta e – attraverso la funzione “Allega documentazione” – eventuali documenti a supporto. Si rimanda alla consultazione della circolare 73/2022 e del messaggio 4314/2022 per la verifica dei requisiti individuati dal Legislatore per ciascun profilo tra i potenziali beneficiari.  

L’Inps precisa, infine, che i titolari di Naspi e Dis Coll per il mese di giugno 2022, per accedere all’indennità una tantum devono aver effettivamente percepito la prestazione di disoccupazione nel periodo indicato, come stabilito dall’articolo 32, comma 9, del decreto Aiuti. Analogamente, per l’indennità prevista dal Decreto Aiuti ter, cd. Bonus 150, gli stessi beneficeranno della prestazione nel mese di febbraio 2023 ove abbiano effettivamente percepito la disoccupazione a novembre 2022. 

Total
0
Shares
Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Articoli correlati
P