Letizia Pagano, talento e passione

Letizia Pagano, talento e passione -
Letizia Pagano, talento e passione –

Talento e passione l’hanno da sempre spinta a seguire il sogno che ha fin da quando era bambina: Letizia Pagano continua a conquistare consensi in attesa della grande occasione. Bella, brava, perfezionista, Letizia non ha mai smesso di studiare. 

Come è nata la tua passione per la musica?

Ho iniziato a cantare da piccolina, con il primo microfono giocattolo. Un giorno mio padre mi comprò un impianto audio e iniziai ad esibirmi, inizialmente davanti alle mie bambole, poi, negli anni, difronte ad un vero pubblico.

Nel corso della tua giovane carriera hai già pubblicato un CD. Qual è il brano a cui sei particolarmente legata?

Ho avuto la fortuna di essere affiancata da persone che hanno creduto in me, dandomi l’opportunità di crescere artisticamente. Cantare è il mio unico modo di esprimermi, e sicuramente c’è una canzone in particolare che mi ha dato modo di farlo e alla quale sono molto legata. Si chiama Libera.

E’ uscito il tuo nuovo singolo, “Lasciare il segno”, cosa racconti con questo pezzo?

Cantare canzoni proprie, specie per un cantante emergente, è il desiderio più grande. Per cui, quando mi è arrivata questa canzone dal mio autore, sono stata molto felice. Sentivo il bisogno di raccontare lo stato d’animo che provavo in un determinato momento della mia vita. Questo brano incarna il sentimento di rivalsa di chi finalmente si scrolla di dosso le insicurezze e procede a testa alta senza curarsi dei giudizi degli altri, soprattutto se ha accanto una persona che le vuol bene senza riserve.

Hai un sogno artistico in particolare?

Vorrei realizzare un nuovo album e spero di riuscire prima o poi a calcare palchi più importanti.

Ha concluso un tour ricevendo tanti consensi… 

Si, cantare dal vivo è una grande emozione. Mi accompagnano i miei musicisti con i quali collaboro da diversi anni. Presenterò le canzoni tratte dal mio album e non mancheranno cover di artisti della nuova scena musicale attuale e qualche omaggio ai cantautori del passato.

Cosa c’è nella tua vita oltre la musica?

Oltre la musica c’è la mia famiglia ovviamente, che mi sta sempre accanto consentendomi di realizzare ciò che desidero.

Rinunceresti alla musica per amore?

No, l’amore che potrei provare per un’altra persona non è più forte di quello per il canto. Sono due sentimenti diversi, ovviamente, ma per quanto mi riguarda, l’uno non può sostituire l’altro. Le due cose possono andare di pari passo. Rinunciare alla musica per amore, significherebbe spegnere una parte di me.

Total
1
Shares
Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Articoli correlati
P