Cosa si mangia a Natale in Italia: i principali piatti tipici da nord a sud

Cosa si mangia a Natale in Italia: i piatti tipici per ogni regione -
Cosa si mangia a Natale in Italia: i piatti tipici per ogni regione –

Il Natale in Italia è un momento dedicato alla famiglia, agli amici e, naturalmente, al cibo! Ecco una guida ad alcuni dei piatti più popolari che troverete sulle tavole durante le festività natalizie italiane. Un elenco di alcune delle portate che potrete gustare in questo periodo della tradizione natalizia.

Cosa si mangia a Natale in Italia al Nord

Nel nord Italia, il risotto alla milanese è un classico piatto natalizio. Questo piatto di riso cremoso è aromatizzato con lo zafferano e viene spesso servito con l’ossobuco (stinco di vitello brasato). Altri piatti popolari del nord Italia sono la polenta e bruscitt (farinata di mais con brasato di manzo), i tortellini in brodo (pasta in brodo ripiena di carne) e il baccalà alla vicentina (baccalà con cipolle e patate).

Tortellini in brodo

 I tortellini in brodo sono un piatto popolare italiano a base di pasta a forma di anello ripiena di carne o formaggio, cotta in un brodo. Viene solitamente servito come primo piatto o piatto unico leggero.

Ravioli con il Tuccu

Questo piatto è preparato con ravioli di pasta, salsa Tuccu e parmigiano. I ravioli sono cotti secondo le indicazioni della confezione. La salsa Tuccu si prepara soffriggendo aglio e cipolla nell’olio d’oliva, quindi aggiungendo pomodori schiacciati e concentrato di pomodoro. La salsa viene fatta cuocere a fuoco lento per 30 minuti e poi condita con sale e pepe. Il parmigiano viene grattugiato e aggiunto alla salsa poco prima di servire.

Gnocchi di patate in salsa di Montasio e porri

 Questo piatto è a base di gnocchi di patate, formaggio Montasio e porri in una salsa cremosa. È un piatto semplice e saporito, perfetto per un pasto invernale.

Casoncelli alla bergamasca

I casoncelli alla bergamasca sono un tipo di pasta originaria della provincia di Bergamo. Sono fatti con un impasto di farina, acqua e uova e sono tipicamente riempiti con un impasto di carne di manzo, maiale, pangrattato e parmigiano. La pasta viene poi bollita e servita con un sugo di pomodoro o di carne.

Zuppa alla Valpellinentze

 La Valpellinentze è un tipo di zuppa della regione Piemonte. Si prepara con brodo di manzo, vitello o pollo, addensato con farina e tuorli d’uovo. Viene tradizionalmente servita con cubetti di pane fritti nel burro.

Risotto alla Trevigiana

 Il risotto alla Trevigiana è un classico piatto veneto a base di riso. È preparato con riso bianco, brodo di pollo e rifinito con una spolverata di mascarpone. Il piatto prende il nome dalla città di Treviso, di cui è originario.

Cosa si mangia a Natale in Italia al Centro

Nell’Italia centrale, l’attenzione è rivolta ai piatti di pasta fresca fatta a mano. Le scelte più popolari includono tagliatelle al ragù, lasagne alla bolognese e tortellini in brodo. Per qualcosa di diverso, provate gli spaghetti all’amatriciana – un sugo piccante a base di pomodoro e pancetta – o la cacio e pepe, un piatto di pasta semplice a base di formaggio e pepe.

Pappardelle al ragù di cinghiale e porcini

Questo piatto è preparato con le pappardelle, un tipo di pasta originaria della regione Toscana. È fatta con grano duro ed è più larga di altri tipi di pasta. Il ragù di cinghiale è uno stufato a base di carne di cinghiale, funghi porcini, carote, sedano, cipolle, aglio e vino rosso. Questo piatto è sostanzioso e saziante e i sapori del cinghiale e dei funghi si sposano perfettamente.

Spaghetti alla nursina

Questo piatto è originario dell’isola di Sardegna e si prepara con spaghetti, pomodori, aglio, prezzemolo e pecorino. È un piatto molto semplice ma ricco di sapore. Il formaggio aggiunge una piacevole cremosità al sugo e l’aglio gli dà una bella spinta.

Cosa si mangia a Natale in Italia al Sud

Nel sud dell’Italia, sulla tavola di Natale si trovano molti frutti di mare. Tra i piatti più diffusi ci sono il fritto misto, i calamari ripieni e il pesce al forno. Per qualcosa di veramente speciale, provate gli scampi alla mugnaia – gamberi cotti in aglio, vino bianco e olio d’oliva.

Baccalà al forno con crema di lenticchie

 Questa ricetta è per il merluzzo al forno con crema di lenticchie. Il merluzzo viene ricoperto da una miscela di farina, uova e pangrattato, quindi viene cotto al forno fino a doratura. La crema di lenticchie si prepara con lenticchie cotte, latte e condimenti. Viene servita sopra il baccalà.

Culurgiones de Casu Friscu

 I Culurgiones de Casu Friscu sono un tipo di pasta originaria dell’isola di Sardegna. Sono fatti con farina di semola, acqua e sale e hanno tipicamente una forma rigata. Il nome culurgiones deriva dalla parola sarda che significa “anello” o “cappio”, mentre Casu Friscu si riferisce al tradizionale formaggio di pecora che viene utilizzato per il ripieno. Altri ingredienti comuni nel ripieno sono le patate, le cipolle, l’aglio e la menta. I culurgiones sono tipicamente serviti con una salsa di pomodoro, ma possono essere gustati anche con un semplice condimento a base di olio d’oliva e aglio.

Spaghetti con alici e mollica

Questo piatto si prepara cuocendo gli spaghetti in acqua bollente e aggiungendo poi acciughe e pangrattato. Le acciughe conferiscono un sapore salato al piatto, mentre il pangrattato aggiunge una consistenza croccante.

Baccalà con i peperoni cruschi

Questo piatto è a base di baccalà, un tipo di pesce spesso utilizzato nella cucina italiana. Il baccalà viene cotto fino a quando non diventa tenero e poi abbinato ai peperoni cruschi, tipici della Basilicata. Questo piatto viene tipicamente servito come antipasto o come piatto principale.

Total
1
Shares
Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Articoli correlati
P