Le Eccellenze nel campo della Medicina e della Chirurgia estetica in Campania -
Le Eccellenze nel campo della Medicina e della Chirurgia estetica in Campania -

Le Eccellenze nel campo della Medicina e della Chirurgia estetica in Campania

(Adnkronos) –
Un settore in costante evoluzione alla ricerca di tecniche innovative: chi sono gli otto medici e chirurghi estetici più suggeriti in Campania
 

21 ottobre 2022. Innovare per diventare più belli. Filler in Campania? Botox in Campania? O magari rinoplastica o mastoplastica in Campania? Le ricerche “impazzano” in rete. In Campania, le eccellenze nel settore della Medicina e della Chirurgia estetica non mancano. Diciamocelo. Scopriamo insieme chi sono i professionisti nel settore. 

Chirurgia e medicina estetica sono due settori che oltre a guardare alla bellezza e al miglioramento dell’aspetto umano, sono costantemente in evoluzione. Tra i professionisti che operano in Campania in questo settore c’è Sergio Marlino, chirurgo plastico che lavora per attenuare i difetti di uomini e donne che desiderano migliorare il proprio aspetto e, in certi casi, rallentare l’invecchiamento con ritocchi sobri ed eleganti. “I nostri pazienti possono essere divisi in due categorie. La prima è rappresentata da chi si rivolge a noi per superare il disagio dovuto ad un inestetismo; in questi pazienti la correzione del difetto riesce spesso a migliorarne l’autostima. La seconda, comprende pazienti che vogliono preservare la loro estetica senza avere alcun cambiamento ma soltanto un aspetto riposato e disteso”. Il dottor Marlino vanta un’esperienza internazionale. “Dopo aver trascorso diversi periodi di formazione tra Brasile, Francia e oltre un anno in Inghilterra, al Frenchay Hospital di Bristol, sono rientrato a Napoli, nella mia città natale dove ho conseguito un dottorato di ricerca in Economia e Management sanitario. In questo periodo ho iniziato a dedicarmi a tempo pieno alla chirurgia e alla medicina estetica, partecipando come speaker ai principali congressi e divenendo opinion leader per le più note aziende del settore. Sono anche membro dell’Aiteb (Associazione italiana terapia estetica botulino) e dell’Aicpe, Associazione italiana chirurgia plastica estetica – rivela il dottor Marlino – Nel mio lavoro sono alla ricerca di un continuo perfezionamento e aggiornamento delle tecniche chirurgiche, il mio obiettivo è poter garantire ai miei pazienti quanto di meglio offre il panorama internazionale. Opto sempre per l’ultraspecializzazione; al meglio delle mie capacità per ottenere risultati ottimali e una riduzione delle complicanze e dei tempi di recupero. Il mio interesse nel campo della chirurgia estetica è quasi totalmente incentrato nella chirurgia del seno e del volto. Sei anni fa ho perfezionato la mia formazione in questi due settori anche in Turchia, Ucraina e Corea. Credo che tra le caratteristiche che mi contraddistinguono ci sia la sincerità nel dare i migliori consigli in maniera semplice e trasparente e la capacità di provare empatia nei confronti di chi a me si rivolge, cercando di capirne i disagi e trovare assieme il miglior modo per affrontarli. Due aspetti imprescindibili che mi contraddistingueranno anche nel nuovo studio che sto per aprire proprio nel cuore di Napoli, a Mergellina”. 

La dottoressa Enza Romanucci lavora in Campania come specialista in chirurgia plastica ricostruttiva ed estetica e vanta una formazione italiana e all’estero con perfezionamento in mastoplastica additiva, mastopessi, addominoplastica e blefaroplastica. “Ritengo che alla base del mio lavoro debba esserci innanzitutto l’onestà, umana e professionale. In questo senso, penso che sia meglio una brutta verità che una bella bugia. Importante è individuare le reali esigenze delle pazienti per il raggiungimento del loro benessere psico-fisico – spiega la dottoressa – Pertanto, credo che sia imprescindibile partire dall’ascolto dei problemi individuali di coloro che si rivolgono a me ed approcciarsi a loro con empatia e scrupolosità. Definisco le mie pazienti coraggiose perché non è da tutte sottoporsi a questo tipo di interventi”. 

Adriano Santorelli è un chirurgo plastico appassionato di Chirurgia e Medicina estetica e di tutte le tecnologie innovative che consentono un approccio il più naturale possibile per il miglioramento del volto e gli inestetismi. É trainer nazionale e internazionale presso numerose aziende leader mondiali nel fili, filler e tossina botulinica. Esperto di chirurgia del seno (additiva, mastopessi e ricostruzione), medicina estetica tecnica di rinofiller, ripristino dei volumi del volto e lifting, crede fermamente nel costante aggiornamento e nell’instancabile curiosità per le ultime innovazioni del settore. Ogni giorno porta avanti il suo lavoro con professionalità, passione e dedizione, focalizzandosi sempre sul miglioramento della relazione con il paziente perché crede che solo attraverso una maggiore comprensione dei bisogni e delle esigenze umane si possa fare la differenza. 

Il dottor Dario Martusciello lavora soprattutto con donne in post gravidanza, al fine di aiutarle a recuperare la propria fisicità e rinfrescare l’aspetto. Il dottor Martusciello ha svolto importanti esperienze all’estero e presso il Pitanguy Institute in Brasile. É relatore nelle principali conferenze di Medicina Estetica e, attualmente, esercita la libera professione a Napoli presso il proprio ambulatorio privato. “Mio padre è un pittore. Probabilmente ho ereditato un senso estetico e una ricerca dell’armonia che si rifà ad insegnamenti artistici. In questo senso, credo di avere una predilezione per la liposcultura, che richiama proprio il mondo dell’artigianato. É un intervento in cui si sente molto la manualità del chirurgo che non segue specifiche regole o misure – afferma il dottor Martusciello – Il mio lavoro è rivolto a offrire cure psicologiche oltre che estetiche, per dare la migliore e più completa esperienza possibile ai miei pazienti e la chirurgia estetica è un mezzo per poter portare benefici psicologici attraverso il raggiungimento di una forma estetica soddisfacente e armonica in cui la paziente si riconosca senza strafare. Diffondere un senso di estetica che collimi perfettamente con l’etica del trattamento è il mio obiettivo”. 

Oreste Pegno è un medico chirurgo, specialista in chirurgia generale, chirurgo plastico e ricostruttivo. “Con semplicità e naturalezza cerco di aiutare e supportare i miei pazienti in un nuovo cambiamento. Ho sempre amato lavorare con la gente e per la gente, stare fra le persone, ascoltare le loro storie e le loro diverse esigenze: insomma, mi reputo una persona molto socievole! – afferma il dottore – Dopo la laurea presso la Seconda Università di Napoli, ho conseguito una fellowship presso l’Istituto “Regina Elena” di Roma. In seguito, ho approfondito e ampliato le mie conoscenze grazie a un master di II livello in Chirurgia ricostruttiva della mammella all’Università Sapienza di Roma. Vedere la soddisfazione dei miei pazienti dopo un intervento mi spinge ogni giorno a perfezionarmi sempre più: perché, più di ogni altra cosa, amo regalare un sorriso a chi si affida a me. Il campo della ricostruttiva mammaria mi ha dato tante soddisfazioni tra cui, la maggiore, è quella di vedere riaffiorare il sorriso sul volto delle mie pazienti. dopo un percorso personale difficile, e quello che mi rende più felice è vedere che i pazienti si sentono a proprio agio perché capiscono che i loro problemi e le loro necessità sono state comprese. La mia mission è quella di personalizzare i protocolli di bellezza per ogni mio singolo paziente. Così anche il ridare un nuovo sguardo dopo una blefaroplastica e veder lo stupore e l’emozione negli occhi dei miei pazienti mi dona una sensazione davvero bellissima”.  

Luca Moscillo lavora nel campo dell’otorinolaringoiatria e della chirurgia estetica del volto. “I miei pazienti lamentano principalmente il disagio fisico e anche psicologico dovuto alle alterazioni dell’estetica del viso, in particolare della morfologia della piramide nasale. La mission che perseguo è quella di eseguire gli interventi nel modo meno invasivo possibile e con più rapido ritorno alla vita quotidiana. In particolare, la rinoplastica viene eseguita in anestesia locale con sedazione, in regime di day surgery (il paziente viene dimesso dopo un paio di ore dalla fine dell’intervento) – spiega il dottore – Credo fermamente nel lavoro di squadra e, negli anni, ho selezionato un team di collaboratori che condividono la mia stessa passione e che mi supportano nella gestione delle mie attività professionali: squadra che vince non si cambia! Il mio core business è la chirurgia estetica del volto e, in particolare, la rinoplastica estetica e funzionale, che è uno degli interventi più complessi della chirurgia estetica – forse il più complesso. La difficoltà sta soprattutto nella gestione emotiva del paziente che vive con disagio il proprio aspetto estetico e la possibilità di poterlo aiutare nella risoluzione di quel complesso, permette al paziente di poter migliorare la propria autostima e di vivere con maggior serenità la propria immagine corporea. Ecco, questo è sicuramente l’aspetto più gratificante del mio lavoro. Rispondere alle esigenze del paziente con autorevolezza, professionalità, esperienza ed efficienza, è il mio obiettivo primario”. Il dottor Moscillo ha, a tutt’oggi, una delle più ampie casistiche operatorie d’Italia di rinoplastiche e garantisce ai propri pazienti il miglior risultato possibile in un ambito chirurgico in cui l’esperienza è fondamentale, ricreando l’armonia delle forme e delle proporzioni, ridisegnando i profili del corpo e valorizzando i tratti del volto con l’obiettivo di rendere naturale il risultato”. 

Gianluca Russo è un medico estetico che lavora a Caserta, presidente nazionale della Società Italiana di Radiofrequenza Non Ablativa, docente presso la scuola internazionale di medicina estetica e presso diversi master universitari, è stato anche convocato presso il ministero della Salute nel 2011 e nel 2019. “Qualità, sicurezza e competenza al servizio dei pazienti sono le caratteristiche che contraddistinguono il mio lavoro, aiutando i pazienti a prendersi cura della propria salute e della propria bellezza senza eccessi, in maniera sicura e naturale con la radiofrequenza, che rappresenta la metodica più sicura efficace e, soprattutto, la meno invasiva per contrastare gli inestetismi di viso e corpo senza l’utilizzo di aghi ne farmaci da iniettare”. 

Il dott. Angelo De Fazio, medico chirurgo ed odontoiatra, dopo aver conseguito il perfezionamento in Medicina d’Urgenza, ha continuato la sua formazione conseguendo un master in Chirurgia Odontoiatrica all’Università di Roma, in Posturologia all’Università di Napoli e in Medicina Estetica ed Antiaging presso l’Università di Verona. É titolare di uno studio che è oggi un polo odontoiatrico d’eccellenza, riconosciuto ed apprezzato anche fuori dai confini regionali campani, nonché un punto di riferimento nel settore della Medicina Estetica. Nel campo dell’Odontoiatria, oltre ad essere professionista nella chirurgia laser-assistita, è particolarmente esperto nella cura dei disturbi cervico-posturali e delle malocclusioni, potendo vantare, soprattutto grazie ai suoi studi multidisciplinari, la risoluzione di casi complessi con l’uso di tecniche all’avanguardia, come il trattamento ortodontico con metodo Invisalign tramite allineatori invisibili nell’uso dei quali è ormai Diamond Provider, talora associato a terapie miofunzionali e posturali ad ampio spettro. Nell’ambito della Medicina Estetica, risolve inestetismi di diverso tipo, al viso ed al corpo, con eccellenti risultati. “Negli anni il concetto di salute si è evoluto in quello di bellezza associata a benessere psicofisico e sono sempre più numerosi i pazienti che chiedono non solo di avere un sorriso perfetto, ma di risolvere disarmonie e problemi fisici che si ripercuotono sull’autostima e una soddisfacente percezione di se’, comprimendo la qualità della vita e le relazioni sociali – commenta il dottore – In questo nuovo approccio alle cure, per fare la differenza, diventa essenziale offrire ai nostri assistiti standard di professionalità elevatissimi, attrezzature all’avanguardia ed un team di collaboratori esperti ognuno nella propria specialità, aprendosi anche ad altre branche della Medicina, in una visione olistica del paziente. 

P