Artprice by Artmarket si congratula con Mimosa Echard, vincitrice del Premio Marcel Duchamp 2022

(Adnkronos) – PARIGI, 20 ottobre 2022 /PRNewswire/ — Sullo sfondo del crescente fascino della capitale francese per il mercato dell’arte internazionale (molte delle principali gallerie internazionali hanno aperto filiali, Bonhams ha acquisito la casa d’aste parigina Cornette de Saint Cyr, è imminente la prima edizione di PARIS+ art by art Basilea…), il Premio Marcel Duchamp sta guadagnando sempre maggiore prestigio. Dopo aver selezionato quattro artisti – Giulia Andreani, Iván Argote, Philippe Decrauzat e Mimosa Echard– il comitato del premio ha illustrato in modo suggestivo l’attrattiva della Francia per gli artisti stranieri: tre di loro sono di origine straniera e hanno scelto di lavorare in Francia.  

Mimosa Echard, vincitrice dopo lunghe e animate discussioni  

I quattro candidati per il 2022, le cui opere riflettono la diversità della pratica artistica nella scena dinamica dell’arte francese, sono stati scelti da un comitato di collezionisti ADIAF rinnovato ogni anno. Successivamente hanno avuto nove mesi di tempo per allestire esposizioni individuali presso il Centre Pompidou, il cui impatto è stato decisivo per la decisione finale della giuria, composta da curatori dei principali musei e collezionisti internazionali i cui pareri sono assolutamente autorevoli nel mondo dell’arte contemporanea.  

Artprice è orgogliosa di supportare questa iniziativa ADIAF e si congratula con la vincitrice del 2022, Mimosa Echard, che ha ricevuto il premio dopo “discussioni molto animate, lunghe e affascinanti”secondo Xavier Rey, direttore del Museo nazionale di arte moderna di Parigi al Centre Pompidou e socio storico dell’ADIAF. 

Premio Marcel Duchamp 2022: Mimosa Echard © Hugues Lawson-Body 

Foto – https://mma.prnewswire.com/media/1925292/Artmarket_1.jpg
 

Più di un semplice premio…  

“La caratteristica principale del Premio Marcel Duchamp è di essere conferito da collezionisti che si impegnano nella promozione internazionale della scena francese”. L’ambizioso progetto è guidato da Claude Bonnin, Presidente dell’ADIAF, e prende forma attraverso la collaborazione di varie realtà importanti nel mondo dell’arte – artisti, collezionisti, proprietari di gallerie, giornalisti, curatori, musei, ecc. – sia in Francia che all’estero. Oltre che un premio, è anche “un sistema di supporto completo per gli artisti, con il programma ADIAF di mostre e residenze internazionali per i finalisti in Francia (presso la Manufacture de Sèvres) e negli Stati Uniti (con una residenza di ricerca presso la Villa Albertine)”.  

L’ADIAF, pertanto, aiuta a mettere in risalto la scena francese nei suoi aspetti più innovativi, a migliorare la sua portata globale e la sua influenza e a promuovere la vitalità del suo mercato: “Per questo motivo siamo molto orgogliosi che Artmarket.com sostenga l’ADIAF e il Premio Marcel Duchamp” (Thierry Ehrmann, CEO di Artmarket.com e fondatore di Artprice.) 

Mimosa Echard. Centre Pompidou, 2022. Foto di Bertrand Prevost 

Foto – https://mma.prnewswire.com/media/1925291/Artmarket_2.jpg
 

I quattro artisti nominati nel 2022  

Ogni anno, il Premio Marcel Duchamp viene assegnato a uno tra quattro artisti selezionati (francese o residente in Francia). Ad oggi, sono stati premiati più di 90 artisti e 23 vincitori.  

Mimosa Echard, vincitrice del Premio Marcel Duchamp 2022 

Nata nel 1986 ad Alès (Francia), Mimosa Echard vive e lavora a Parigi. È rappresentata dalla galleria Chantal Crousel a Parigi e dalla galleria Martina Simeti a Milano, in Italia. 

Giulia Andreani  

Nata nel 1985 a Venezia (Italia), Giulia Andreani vive e lavora a Parigi. È rappresentata dalla galleria Max Hetzler (Berlino, Parigi, Londra). 

Iván Argote  

Nato nel 1983 a Bogotà (Colombia), Iván Argote vive e lavora a Parigi. È rappresentato dalle gallerie Perrotin (Parigi, New York, Hong Kong, Seul, Tokyo, Shanghai), Vermelho a San Paolo e Albarrán Bourdais a Madrid. 

Philippe Decrauzat   

Nato nel 1974 a Losanna (Svizzera), Philippe Decrauzat vive e lavora a Parigi. È rappresentato dalle gallerie Francesca Pia a Zurigo (Svizzera), Mehdi Chouakri a Berlino, Nada Roesler a San Paolo. 

Il Premio Marcel Duchamp  

È stata Jacqueline Matisse-Monnier, nipote di Henri Matisse e nuora di Marcel Duchamp, a lanciare l’idea del Premio Marcel Duchamp. Da 22 anni, questo premio è un evento chiave nel mondo dell’arte contemporanea, che promuove la scena artistica francese conferendole visibilità internazionale.  

Istituito nel 2000 da Gilles Fuchs, fondatore dell’ADIAF, e organizzato sin dall’inizio in collaborazione con il Centre Pompidou, ogni anno il Premio Marcel Duchamp seleziona un vincitore tra quattro finalisti (francesi o residenti in Francia). Ad oggi, questo premio da “collezionisti” (90.000 euro, di cui 35.000 per il vincitore) è stato conferito a 23 vincitori e oltre 90 artisti.  

Più che un riconoscimento prestigioso, il Premio Marcel Duchamp fornisce un sistema completo di sostegno agli artisti attraverso mostre (ad oggi più di 50, di cui 20 a livello internazionale) e residenze in Francia (Manufacture de Sèvres) e negli Stati Uniti (Villa Albertine). 

Nel corso degli anni, si è affermato come uno dei vettori di informazione più importanti sull’arte contemporanea in Francia. Ambasciatore della scena francese, ha acquisito una fama e un prestigio che lo collocano tra i principali premi di riferimento al mondo. 

L’ADIAF L’ADIAF (Associazione per la diffusione internazionale dell’arte francese) riunisce 300 collezionisti d’arte contemporanea francesi, impegnati a sostenere la creatività artistica. Sostenuto anche da mecenati, tra cui Artprice, l’ADIAF mette in risalto la scena francese e contribuisce alla sua promozione internazionale. 

I vincitori del PREMIO MARCEL DUCHAMP Thomas Hirschhorn (2000), Dominique Gonzalez-Foerster (2002), Mathieu Mercier (2003), Carole Benzaken (2004), Claude Closky (2005), Philippe Mayaux (2006), Tatiana oublie (2007), Laurent Grasso (2008), Saâdane Afif (2009), Cyprien Gaillard (2010), Mircea Cantor (2011), Daniel Dewar e Grégory Gicquel (2012), Latifa Echakhch (2013), Julien Prévieux (2014), Melik Ohanian (2015), Kader Attia (2016), Joana Hadjithomas e Khalil Joreige (2017), Clément Cogitore (2018), Eric Baudelaire (2019), Kapwani Kiwanga (2020), Lili Reynaud Dewar (2021), Mimosa Echard (2022). 

Associazione per la diffusione internazionale dell’arte francese   

E-mail :adiaf@adiaf.com – Sito Web:  www.adiaf.com
 

Immagini : 

[https://imgpublic.artprice.com/img/wp/sites/11/2022/10/image-1_Prix_Marcel_Duchamp_2022_Mimosa_Echard-%C2%A9-Hugues-Lawson-Body.jpg] 

[https://imgpublic.artprice.com/img/wp/sites/11/2022/10/image-2_PMD-2022-Mimosa-Echard.-Centre-Pompidou-2022-Photo-credit-Bertrand-Prevost_bd.jpg] 

Copyright 1987-2022 Thierry Ehrmann www.artprice.com – www.artmarket.com
 

Informazioni su Artmarket:  

Artmarket.com è quotata in Eurolist da Euronext Paris, SRD Long Only ed Euroclear: 7478 – Bloomberg: PRC – Reuters: ARTF. 

Scopri Artmarket e il suo reparto Artprice in formato video: www.artprice.com/video
 

Artmarket e il suo reparto Artprice sono stati fondati nel 1997 dal CEO Thierry Ehrmann. Artmarket e il suo reparto Artprice sono controllati da Groupe Serveur, creato nel 1987. 

Vedere la biografia certificata in Who’s who ©:Biographie_thierry_Ehrmann_2022_WhosWhoInFrance.pdf
 

Artmarket è un attore globale nel mercato dell’arte con, tra le altre strutture, il suo reparto Artprice, leader mondiale nell’accumulo, gestione e sfruttamento di informazioni di mercato dell’arte storica e attuale in banche dati contenenti oltre 30 milioni di indici e risultati di aste, che coprono oltre 793.000 artisti. 

Artprice by Artmarket, leader mondiale nel settore delle informazioni sul mercato dell’arte, si è prefissata l’obiettivo, attraverso il suo Marketplace globale standardizzato, di diventare la piattaforma NFT di belle arti leader a livello mondiale. 

Artprice Images® consente l’accesso illimitato alla più grande banca di immagini del mercato artistico al mondo: non meno di 180 milioni di immagini digitali di fotografie o riproduzioni incise di opere d’arte dal 1700 ad oggi, commentate dai nostri storici dell’arte. 

Artmarket, con il suo reparto Artprice, raccoglie dati su base permanente da 6.300 case d’aste e produce informazioni chiave sul mercato dell’arte per le principali agenzie di stampa e media (7.200 pubblicazioni). I suoi 5,4 milioni di utenti (‘membri con accesso’+social media) hanno accesso agli annunci pubblicati da altri membri, una rete che oggi rappresenta il principale Global Standardized Marketplace® per l’acquisto e la vendita di opere d’arte a un prezzo fisso o d’asta (aste disciplinate dai paragrafi 2 e 3 dell’articolo L 321.3 del Codice di commercio francese). 

Artmarket con il suo reparto Artprice, ha ricevuto il marchio statale di “Azienda Innovativa” dalla Banca pubblica d’investimento francese (BPI) (per la seconda volta nel novembre 2018 per un nuovo periodo di 3 anni) che è di supporto all’azienda nel suo progetto di consolidare la propria posizione di attore globale sul mercato dell’arte. 

Artprice pubblica il suo Report 2022 sul mercato dell’arte ultracontemporanea:https://www.artprice.com/artprice-reports/the-contemporary-art-market-report-2022
 

Il report semestrale di Artprice 2022: Il mercato dell’arte registra di nuovo una forte crescita in Occidente:https://www.artprice.com/artprice-reports/global-art-market-in-h1-2022-by-artprice-com
 

Artprice by Artmarket 2020 Global Art Market Report, pubblicato a marzo 2022:https://www.artprice.com/artprice-reports/the-art-market-in-2021
 

Rapporto sul mercato dell’arte contemporanea 2020/21 di Artprice per Artmarket.com:https://www.artprice.com/artprice-reports/the-contemporary-art-market-report-2021
 

Indice dei comunicati stampa pubblicati da Artmarket con il suo reparto Artprice:serveur.serveur.com/press_Release/pressreleaseEN.htm
 

Seguite tutte le notizie del mercato dell’arte in tempo reale con Artmarket e il suo reparto Artprice su Facebook e Twitter: 

www.facebook.com/artpricedotcom/ (oltre 5,9 milioni di follower) 

twitter.com/artmarketdotcom  

twitter.com/artpricedotcom  

Scoprite l’alchimia e l’universo di Artmarket e del suo reparto Artprice https://www.artprice.com/video con sede al famoso Organe Contemporary Art Museum “The Abode of Chaos” (dixit The New York Times): https://issuu.com/demeureduchaos/docs/demeureduchaos-abodeofchaos-opus-ix-1999-2013
 

Contatta Artmarket.com e il suo reparto Artprice – Contatto:   Thierry Ehrmann, ir@artmarket.com
 

Logo –  https://mma.prnewswire.com/media/1009603/Art_Market_logo.jpg
 

  

  

View original content:https://www.prnewswire.com/it/comunicati-stampa/artprice-by-artmarket-si-congratula-con-mimosa-echard-vincitrice-del-premio-marcel-duchamp-2022-301655229.html
 

 

P