Vaiolo scimmie, epidemiologo cinese avverte: “Non toccate gli stranieri” -

Vaiolo scimmie, epidemiologo cinese avverte: “Non toccate gli stranieri”

(Adnkronos) – “Non toccate gli stranieri”. E’ la raccomandazione che Wu Zunyou, epidemiologo capo del Centro cinese per il controllo e la prevenzione delle malattie, ha scritto sulla piattaforma cinese Weibo (simile a Twitter) dopo il primo caso di vaiolo delle scimmie in Cina, aggiungendo che le restrizioni per il Covid-19 nel Paese e gli stretti controlli alle frontiere avevano finora impedito la diffusione del vaiolo delle scimmie, ma che esiste un rischio di diffusione della malattia dovuto ai viaggi internazionali e ai contatti stretti. “È necessario e importante rafforzare il monitoraggio e la prevenzione”, ha aggiunto. 

Il caso di vaiolo delle scimmie è stato rilevato nel comune sud-occidentale di Chongqing. Un “arrivo internazionale” era in quarantena obbligatoria per il Covid-19 quando è stata scoperta l’infezione, secondo le autorità locali, che non hanno fatto sapere se la persona fosse straniera o cinese.  

Alcuni utenti hanno criticato il post di Wu come discriminatorio e dannoso, con diversi parallelismi con l’ondata di xenofobia e violenza che i cinesi hanno dovuto affrontare all’estero all’inizio della pandemia di Covid-19. “È un po’ come quando è iniziata la pandemia, quando alcune persone all’estero hanno evitato per paura i cinesi”, ha scritto un utente di Weibo. “Non credo che vi sia alcuna base scientifica”, ha aggiunto.  

Post navigation

Lascia un commento

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

P