SNAI – Europa League: Roma, avvio in discesa in Bulgaria. Lazio all’Olimpico col Feyenoord: segno «1» a 2,00

(Adnkronos) – Romane al debutto: Mourinho favorito a 1,53 sul campo del Ludogorets, più delicato l’impegno della squadra di Sarri contro gli olandesi. In Conference League esordio soft per la Fiorentina: l’«1» con il Rigas a 1,11 

Milano, 7 settembre 2022 – Giovedì è il giorno del debutto di Roma e Lazio in Europa League. Dopo il successo dello scorso anno in Conference League, i giallorossi sono saliti di un gradino nella gerarchia delle coppe europee e, nel secondo trofeo più prestigioso, iniziano la loro corsa dalla Bulgaria e dalla trasferta sul campo del Ludogorets. Almeno nelle quote Snai, sembrano esserci pochi problemi per la Roma, che dopo i quattro gol subiti a Udine in campionato è favorita a 1,53, con il segno «X» a 4,25 e la vittoria dei padroni di casa a 6,00. Over a 1,70 e Goal a 1,77 favoriti su Under a 2,05 e No Goal a 1,95, con Tammy Abraham – a patto che Mourinho decida di schierarlo – in cima alla lavagna dei possibili marcatori a 1,90, seguito da Dybala e Belotti a 2,00. 

Lazio in casa Prima in Europa League all’Olimpico, invece, per la Lazio di Maurizio Sarri, reduce dal ko interno contro il Napoli. Arriva il Feyenoord, che a maggio era stato avversario della Roma nella finale di Conference League. I biancocelesti partono avanti, ma lo scarto nelle quote è minore rispetto alla partita della Roma, complice anche il valore dell’avversario: «1» a 2,00, «X» a 3,70, «2» a 3,45. Ciro Immobile, con un gol, diventerebbe da solo il miglior marcatore in Europa della storia della Lazio, staccando Simone Inzaghi con cui oggi condivide il primato a quota 20. Immobile a segno vale 1,90, seguito nella lista dei marcatori più probabili da Pedro a 3,00. Roma e Lazio sono rispettivamente al terzo e al quarto posto nella lavagna antepost per la vittoria dell’Europa League: comandano Arsenal a 5,50 e Manchester United a 7,00, poi Mourinho a 10 e Sarri a 20. Davanti a tutti, però, c’è l’opzione “Altro” a 1,45 e che comprende tutte le squadre che a febbraio scenderanno dai gironi di Champions. 

Fiorentina in discesa Non solo Roma e Lazio, giovedì tocca anche alla Fiorentina in Conference League. Per i viola dovrebbe essere una partenza soft, visto che la quota per l’«1» al Franchi contro i lettoni del Rigas è bassissima (1,11): per il pareggio si sale a 8,75, per il «2» addirittura a 18. Nelle antepost per il successo finale, la Fiorentina a 10 arriva dietro Villarreal (6,50) e West Ham (7,50), anche se al comando della lavagna c’è l’opzione “Altro” (squadre che arriveranno dall’Europa League nella seconda fase) a 1,50. 

Ufficio stampa Snaitech 

E-mail: ufficio.stampa@snaitech.it
 

Cell: 348.4963434 

Post navigation

Lascia un commento

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

P