Signorelli, ‘buone pratiche di igiene fondamentali’ -

Signorelli, ‘buone pratiche di igiene fondamentali’

(Adnkronos) – “La pandemia da Covid-19 ha fato sì che i canoni di igiene siano entrati come mai prima nella nostra quotidianità. Non solo gli adulti sono stati investiti da questa necessità, divenuta urgente e imprescindibile durante l’emergenza sanitaria, ma anche i bambini e i ragazzi che frequentano le scuole. In questo contesto il progetto ‘Igiene insieme’ di Napisan è stato cruciale per veicolare ai più piccoli gli importanti concetti riguardanti l’educazione sanitaria”. A dirlo in occasione della presentazione alla stampa del primo prototipo di ‘aula del futuro’, ideata dallo studio Stefano Boeri Interiors e realizzata con la collaborazione di Napisan, nell’ambito del progetto ‘Igiene insieme’, è il Carlo Signorelli, Professore ordinario di Igiene dell’Università San Raffaele di Milano. 

“La corretta igiene delle mani, composta da lavaggio accurato e igienizzazione, la sanificazione degli ambienti e delle superfici, il ricambio d’aria (naturale o meccanico) e il rispetto delle distanze – ha aggiunto Signorelli – sono accortezze importanti che i bambini hanno appreso nel corso degli ultimi due anni. E’ un traguardo notevole perchè l’educazione rappresenta il primo tassello della prevenzione”. 

“L’aula del futuro presentata oggi rappresenta un primo prototipo – conclude il Professore di Igiene – ma dà anche un segnale importante ad un Paese in cui l’edilizia scolastica lascia spesso a desiderare. Un ambiente confortevole, sicuro, ampio e tecnologico, come quello dell’aula progettata da Stefano Boeri Interiors, permette di ridurre notevolmente il rischio di trasmissione di malattie che si diffondo per via aerea”.  

Post navigation

Lascia un commento

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

P