Pnrr, Gentiloni: “No trattamenti speciali per Italia” -

Pnrr, Gentiloni: “No trattamenti speciali per Italia”

(Adnkronos) – “Noi non abbiamo un trattamento speciale destinato all’Italia per il Pnrr. Tutte le discussioni di stasera su questo argomento si applicano a tutti gli Stati membri, Italia compresa. Abbiamo delle norme che dicono cos’è possibile modificare dei piani, e questo significa che non cominciamo da zero, non ridiscutiamo tutti i piani per ogni singolo paese”. Lo ha detto il commissario Ue per l’Economia, Paolo Gentiloni, in audizione al Pe, rispondendo a una domanda sulla modifica del Pnrr proposta da Fdi.  

“Credo che durante tutta la durata del Next Generation Eu avremo 20 o 30 elezioni nazionali – ha spiegato Gentiloni -, non possiamo certo cambiare i nostri piani per questo. Ma siamo aperti a discutere con tutti i governi che vengono eletti, compreso quello che sarà eletto in Italia”.  

“Abbiamo discusso a lungo di quale deve essere la base per adeguare i piani”. Così il vice presidente della Commissione europea, Valdis Dombrovskis, in audizione alle commissioni Affari economici e Bilanci al Parlamento europeo, rispondendo a una domanda sull’eventuale modifica del Pnrr italiano da parte del prossimo governo. “Nel processo di adeguamento ci attendiamo che non venga ridotta l’ambizione del piano – ha aggiunto – L’obiettivo del 37% per l’azione climatica deve essere rispettato, quindi da quel punto di vista non ci attendiamo un livello di ambizione più basso: ci devono essere circostanze obiettive se gli Stati membri affermano che magari un target non può essere raggiunto”.  

Post navigation

Lascia un commento

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

P