Gabriele Sampò

Dallo sport all’impresa: la storia di Gabriele Sampò, l’ex calciatore che mette palla al centro e riparte dall’on line

Palla al centro. Non c’è metafora migliore per raccontare la storia di Gabriele Sampò, ex calciatore che avrebbe avuto una vita sportiva piena di soddisfazioni. Ma ad un certo punto della carriera tira il freno a mano. Stop. E riparte. Non in panchina, ma in attacco. Non su un campo di calcio (dopo essersi trasferito a Torino e in altre città italiane durante i campionati di serie D), ma dall’on line.

“Il pallone non mi poteva dare da mangiare dopo i 35 anni”, racconta Gabriele Sampò. “Così, prendo una decisione: dovevo cambiare vita. Ho capito subito questo in un’età in cui molti non ci pensano. Passava il tempo e vedevo molti compagni nella mia stessa situazione”, racconta. “Quindi ho deciso di virare. Vengo a conoscenza del Business on line, che forse non avrei mai analizzato anni prima. Preso dalla disperazione e dalla fiducia nella persona che me ne aveva parlato, mi tuffo in questa nuova avventura”, continua l’ex calciatore.

Inizia una nuova vita. Tra alti e bassi. Poi arriva un infortunio nel 2018 e l’addio definitivo al calcio. Su Instagram, dove è molto seguito, si presenta così: “Per 10 anni circa ho vissuto in tutta Italia spinto dalla mia indole sportiva, ma più il tempo scorreva, più comprendevo che il mondo sportivo mi stesse limitando e stesse minando il mio futuro, stato d’animo aggravato da un mancato salto nel professionismo e dall’età che avanzava rapidamente”. Grazie alla vita, piena di imprevisti e novità, arriva la chiamata imprenditoriale. “Perché si tratta di un’attività che non ti giudica dal curriculum, che non impone limiti, ma soprattutto un’attività meritocratica ed innovativa che mette al centro la persona e le sue abilità”, tiene a precisare quando si presenta.

“Dopo quell’episodio decido solo di fare business on line”, dice ancora. “Durante il periodo del Covid con il mio gruppo di lavoro lavoro molto. Il settore esplode e grazie alla gavetta riesco a mettere insieme tutti i tasselli”. Gabriele oggi, grazie alla sua rete commerciale, rappresenta un punto fermo nel network marteking under 30. Una storia di successo di un ragazzo che passa dallo sport all’imprenditoria con la stessa tenacia. “Oggi sviluppo la mia rete, cercando di aiutare soprattutto le persone che hanno avuto il mio medesimo background, con l’ambizione di prendere in mano la propria vita”, conclude.

Lifestyleblog.it

La redazione di Lifestyleblog.it

Post navigation

Lascia un commento

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

P