Elezioni, lady Mastella: “Ovunque lacrime e sangue, tanto che è imbarazzante chiedere voto” -

Elezioni, lady Mastella: “Ovunque lacrime e sangue, tanto che è imbarazzante chiedere voto”

(Adnkronos) – “Vivo questa campagna elettorale come una normalità, visto che la nostra vita politica è stata sempre una campagna elettorale che non è mai finita. La nostra casa è e rimane sempre aperta agli elettori. I nostri numeri telefonici li conoscono tutti. Siamo sempre sul pezzo. Viviamo nel territorio e questa è la nostra forza, non averlo mai abbandonato”. Così la senatrice Sandra Lonardo, moglie di Clemente Mastella, sindaco di Benevento ed ex Guardasigilli, candidata di Noi di centro, racconta la campagna elettorale 2022. 

Lady Mastella non usa mezzi termini con l’Adnkronos quando afferma: “Dovunque mi giro ci sono lacrime e sangue, la gente non ce la fa più tanto che a volte è imbarazzante chiedere il voto. Per quanto mi riguarda c’è tanta accoglienza, ma dicono di non voler andare alle urne. Ti immedesimi nelle difficoltà delle persone, che manderebbero tutto all’aria pur di risolvere i problemi. Ma incuranti di questo – rimarca la senatrice – alcuni partiti che hanno di fatto bloccato l’Italia e che fanno ostruzionismo al decreto Aiuti bis, chiedono con indifferenza il voto a famiglie disperate per le bollette, il caro-vita…” 

Per il resto “il mese di agosto da un punto di vista fisico è stato terribile, uffici chiusi, abbiamo dovuto chiamare i carabinieri per avere i certificati elettorali. La gente era in vacanza. Le riunioni sono partite in ritardo perché non c’era nessuno… ma così si è voluto fare”, conclude Sandra Lonardo. (di Roberta Lanzara) 

 

Post navigation

Lascia un commento

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

P