Diventare un animatore turistico: il lavoro perfetto per studenti 3

Diventare un animatore turistico: il lavoro perfetto per studenti

(Adnkronos) – Roma, 5 Settembre 2022. Il mestiere dell’animatore turistico è un impiego che ogni estate fornisce la possibilità a migliaia di giovani di iniziare la propria carriera nel mondo del lavoro. 

Il compito di un animatore è quello di intrattenere gli ospiti di una struttura turistica durante la loro vacanza.
 

Normalmente lavora negli hotel e nei villaggi turistici.  

Le mansioni fondamentali sono quelle di organizzare attività sportive, giochi per bambini, spettacoli e ogni tipo di intrattenimento che viene inserito all’interno del programma dal tour operator. 

Che qualità deve avere un animatore turistico?
 

L’animatore turistico è una persona che lavora nei resort e negli hotel per offrire intrattenimento ai turisti.  

Deve essere in grado di guidare un gruppo di persone durante le attività e saper comunicare in modo discreto. 

Le qualità principali sono la pazienza, la flessibilità, il dialogo con gli ospiti e l’energia per creare dei momenti di divertimento.
 

Un buon intrattenitore turistico impara durante la sua esperienza lavorativa a: 

● Lavorare di squadra per portare a termine gli obiettivi prefissati 

● Convivere con i propri colleghi lontano da casa per un breve periodo 

● Comunicare in modo efficace con gli ospiti e diventare un vero e proprio punto di riferimento 

Quanto guadagna un animatore turistico?
 

Lo stipendio di un animatore turistico è regolato dal Contratto Collettivo Nazionale del Lavoro settore Turismo. 

È prevista quindi una paga orario all’interno del contratto di lavoro, a cui vengono aggiunti normalmente alcuni benefit.
 

I principali sono il vitto all’interno del villaggio turistico, l’alloggio e il rimborso dei viaggi di andata e ritorno dalla struttura lavorativa. 

Il compenso poi varia in base al livello di inquadramento, che è subordinato al ruolo e alla responsabilità che ci si deve assumere.
 

Un capo animatore ha un livello di stipendio più alto di un animatore di contatto, in quanto ha la responsabilità di tutto lo staff e la gestione. 

Quali sono i ruoli degli animatori turistici?
 

Quando si inizia a lavorare come animatore si entra a far parte di uno staff di animazione dove sono presenti dei ruoli ben definiti. 

In primo luogo c’è il capo animatore (o capo villaggio) che è la figura più esperta, con il compito di coordinare tutto lo staff. 

Poi troviamo una serie di ruoli suddivisi in base alle attività che si devono svolgere.
 

Ci sono così gli animatori e animatrici mini club, con il compito di occuparsi delle attività dei più piccoli. 

Troviamo inoltre gli animatori sportivi e di contatto, che hanno il compito di organizzare attività sportive, fitness, corsi di tennis, vela e pubblicizzarle. 

All’interno di uno staff normalmente è presente anche una figura che si occupa delle lezioni di ballo e delle coreografie degli spettacoli serali. 

Come iniziare a lavorare come animatore turistico
 

Abbiamo così di fronte un mestiere che a la possibilità di lavorare a moltissimi studenti durante le vacanze estive.  

Online troviamo moltissimi siti web in cui ci si può candidare per iniziare la propria esperienza. 

Per prima cosa bisogna inviare la propria candidatura durante i mesi invernali, in modo da avere più tempo per scegliere l’agenzia di animazione giusta con cui lavorare.
 

In secondo luogo, una volta vagliate tutte le offerte di lavoro, si partecipa a dei corsi di formazione, per avere le nozioni di partenza su cui lavorare. 

In questo modo, all’arrivo in villaggio, si è molto preparati e pronti a iniziare subito. 

Terminati i corsi di formazione di firma il contratto di assunzione con l’agenzia e si inizia così la stagione estiva.
 

Bisogna però essere molto informati in merito a tutti i retroscena e le difficoltà che si possono avere in questo settore se si viene assunti dall’agenzia di animazione turistica sbagliata. 

Per fortuna online potete trovare moltissimi consigli e approfondimenti per poter iniziare il lavoro dell’animatore turistico in modo semplice. 

Quali sono i vantaggi?
 

Se avete la passione per i viaggi e vi piace lavorare a contatto con le persone, diventare animatore turistico potrebbe essere un modo perfetto per fare esperienza lavorativa. 

Potrete incontrare moltissime persone (ospiti e colleghi) e imparare l’arte della comunicazione.  

È anche un ottimo lavoro per chi vuole guadagnare durante l’estate, nel momento in cui c’è la pausa scolastica e dell’università. 

L’esperienza di entrare a far parte di uno staff di animazione è consigliata per fare la prima esperienza lavorativa e avere così nuove skills e competenze da poter inserire nel curriculum. Provare per credere. 

Per maggiori informazioni:
 

Animatoreneivillaggi è un blog che si occupa di fornire informazioni sul mestiere dell’animatore turistico ai giovani in cerca di lavoro. Alle informazioni viene aggiunto un percorso di formazione, che permette ai giovani di entrare in contatto con le realtà del settore dell’intrattenimento. 

Telefono: +39 373 898 5124 

E-mail: contatti@animatoreneivillaggi.it
 

Sito web: https://www.animatoreneivillaggi.it/ 

Post navigation

Lascia un commento

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

P