Villa Ketty Resort, la location amata dai vip: "Da noi c'è la colazione a centimetro zero" 3

Villa Ketty Resort, la location amata dai vip: “Da noi c’è la colazione a centimetro zero”

Dieci camere, tutte vista mare. Un posto incantevole, un vero e proprio Paradiso terrestre. Tutto in Italia, senza fare ore ed ore di volo. Si chiama Villa Ketty Resort, a Vico Equense in provincia di Napoli: un posto amatissimo da tanti vip che lo scelgono per scappare dalla routine e dal caos di tutti i giorni. La lista sarebbe lunga, per motivi di privacy meglio non elencare i vip che arrivano qui. 

I prodotti genuini, quelli buoni come una volta, restano il vero punto di forza di questo resort che è gestito da Antonio Astarita con sua moglie Dionisia dell’Amura e da suo figlio Umberto Astarita che si occupa della parte gestionale, delle prenotazioni e dell’organizzazione di eventi come ad esempio i matrimoni.

La parte creativa in campo social media è curata dalla sorella Luisa,ormai trasferitasi a Londra specializzata in digital marketing

“Il nostro punto di forza sono le nostre colazioni che definisco a centimetro zero: preparate con prodotti freschi locali,racconta Umberto. “Ogni giorno i miei genitori preparano la colazione. Mio padre ha una grande esperienza nel settore della panificazione ed è lui che si occupa di pane e dolci insieme a mia madre”, dice ancora. “Si svegliano prestissimo alle 5. La colazione viene allestita in un posto paradisiaco. Tutto al posto giusto, un buffet che fa venire l’acquolina in bocca con fiori e frutta del nostro giardino”.

Ed è per questo che tanti vip arrivano a Vico Equense, dove è possibile sentirsi a casa. “Villa Ketty è stato il nostro gioiellino, arrivano per ultimo. Nasciamo in una famiglia di ristoratori che hanno inventato la pizza al metro”, puntualizza Umberto. Infatti, la pizza al metro è nata negli anni Trenta ed oggi resta un vero patrimonio. Grazie alla pizza decine e decine di personaggi famosi sono arrivati a Vico Equense. Ad esempio negli anni Settanta le gemelle Kessler, che sono rimaste “stregate” dalla bontà della pizza a metro.

Lifestyleblog.it

La redazione di Lifestyleblog.it

Post navigation

Lascia un commento

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

P