Mary Kay annuncia i risultati del progetto pilota di localizzazione degli OSS a livello di villaggio in Cina (2017-2021) attraverso la pubblicazione di un video e di una relazione d’impatto

Il progetto dimostra l’effetto moltiplicatore dell’imprenditoria femminile nel raggiungimento degli obiettivi di sviluppo sostenibile (OSS) a livello locale

DALLAS–(BUSINESS WIRE)–Le donne residenti in aree rurali costituiscono un quarto della popolazione mondiale e sono la spina dorsale delle rispettive economie locali, rappresentando all’incirca il 40% della forza lavoro impiegata nel settore agricolo nei Paesi in via di sviluppo nelle vesti di agricoltrici, lavoratrici salariate e imprenditrici.1 Nonostante i loro contributi fondamentali alle economie locali, continuano ad imbattersi in difficoltà strutturali ostacolanti la proprietà di beni, l’equa retribuzione, la partecipazione ai processi decisionali e l’accesso a risorse e mercati. Norme culturali locali, inoltre, assoggettano le donne a oneri associati all’espletamento di mansioni non retribuite, come la prestazione di cure e il disbrigo delle faccende domestiche.2

Mary Kay annuncia i risultati del progetto pilota di localizzazione degli OSS a livello di villaggio in Cina (2017-2021) attraverso la pubblicazione di un video e di una relazione d’impatto 1
Mary Kay annuncia i risultati del progetto pilota di localizzazione degli OSS a livello di villaggio in Cina (2017-2021) attraverso la pubblicazione di un video e di una relazione d’impatto 2

Consapevoli del fatto che il miglioramento della vita delle donne residenti in aree rurali riveste un’importanza fondamentale nella lotta contro la povertà e ai fini del raggiungimento di uno sviluppo sostenibile, il Programma delle Nazioni Unite per lo sviluppo (U (United Nations Development Programme, UNDP) in Cina e Mary Kay, in collaborazione con la Fondazione della Cina per lo sviluppo delle donne (China Women’s Development Foundation, CWDF), il Centro internazionale della Cina per gli scambi economici e tecnici (China International Center for Economic and Technical Exchanges, CICETE), la Federazione delle donne della provincia di Yunnan (Women’s Federation of Yunnan Province) e il governo della contea di Yongren, hanno lanciato nel 2017 il progetto pilota di localizzazione degli OSS a livello di villaggio (SDG Pilot Village Project) a Waipula, nella provincia cinese di Yunnan.

Nel progetto congiunto, intitolato SDG Pilot Village Project: Women-focused Poverty Reduction and Sustainable Development” (Progetto pilota di implemntazione degli OSS a livello di villaggio: riduzione della povertà e sviluppo sostenibile incentrati sulle donne) (2017-2021), si sono enfatizzati gli ostacoli di natura strutturale alla partecipazione delle donne al mercato del lavoro sormontabili attraverso, tra le altre cose, la fornitura di protezione sociale e la creazione di opportunità imprenditoriali verdi attraverso l’ecoturismo, oltre all’adozione di iniziative tese a conferire più potere alle donne nell’assunzione delle decisioni relative a questioni che interessano le loro comunità.

Le donne appartenenti al gruppo etnico Yi hanno contribuito in misura sostanziale alla crescita economica e alla riduzione della povertà attraverso interventi mirati specifici per genere che hanno dato vita un’economia locale inclusiva conservandone il patrimonio culturale. Tali iniziative hanno prodotto cambiamenti incisivi a livello locale promuovendo al tempo stesso la parità di genere e accelerando lo sviluppo sostenibile.

Questo progetto dimostra come l’imprenditoria possa essere un potente strumento per colmare il divario retributivo di genere combattendo al tempo stesso la povertà nelle aree rurali” ha affermato Beate Trankmann, rappresentante dell’UNDP residente in Cina. “Le donne del gruppo etnico Yi hanno acquisito le competenze e le risorse necessarie per poter attingere al loro patrimonio culturale, hanno gettato solide fondamenta per se stesse e sono diventate leader nelle loro rispettive comunità spianando la strada alle generazioni future”.

Il progetto pilota mette in evidenza il potenziale delle collaborazioni multi-parte, incluso il settore privato, ai fini del raggiungimento degli OSS massimizzando l’impatto dello sviluppo dell’imprenditoria femminile. UNDP Cina, insieme a Mary Kay Cina e a diversi partner del settore pubblico a livello locale, hanno collaborato con le imprenditrici per assicurarsi che fossero dotate degli strumenti e dell’istruzione necessari per poter partecipare alla vita economica. Si è provveduto inoltre ad abbattere gli ostacoli alla loro partecipazione ai processi decisionali a livello locale in modo che potessero contribuire attivamente alla creazione di un’economia locale rispettosa dell’ambiente, inclusiva e sostenibile.

Il progetto pilota di localizzazione degli OSS a livello di villaggio dimostra come il settore privato possa svolgere un ruolo fondamentale nell’aiutare a raggiungere gli OSS ponendo particolare enfasi sull’emancipazione economica delle donne, oltre a fornire un modello che le aziende possono adottare per sfruttare i loro punti di forza unici e accelerare lo sviluppo attraverso partenariati pubblico-privati” ha spiegato Deborah Gibbins, direttrice operativa presso Mary Kay Inc.

L’approccio incentrato sulle donne teso all’offerta di opportunità imprenditoriali alle donne residenti in aree rurali si è rivelato trasformativo. Quando le donne hanno cominciato a partecipare allo sviluppo economico e quindi a farsi una posizione nelle loro comunità, l’intero villaggio ne ha tratto giovamento” ha affermato Wendy Wang, presidentessa di Mary Kay nella regione Asia Pacifico.

I risultati della Fase 1 del progetto rendono palese l’effetto trasformativo prodotto da un approccio sensibile al genere nella localizzazione degli OSS e nella definizione di politiche e programmi a sostegno di una ripresa post-COVID-19 inclusiva ed ecologicamente sostenibile.

Il progetto ha contribuito ai seguenti 12 obiettivi di sviluppo sostenibile:

  • Obiettivo 1. Povertà zero
  • Obiettivo 2. Fame zero
  • Obiettivo 3. Salute e benessere
  • Obiettivo 4. Istruzione di qualità
  • Obiettivo 5. Uguaglianza di genere
  • Obiettivo 6. Acqua pulita e igiene
  • Obiettivo 8. Lavoro dignitoso e crescita economica
  • Obiettivo 9. Industria, innovazione e infrastrutture
  • Obiettivo 10. Ridurre le diseguaglianze
  • Obiettivo 15. La vita sulla terra
  • Obiettivo 16. Pace, giustizia e istituzioni forti
  • Obiettivo 17. Partnership per gli obiettivi

Progetto pilota di localizzazione degli OSS a livello di villaggio – Traguardi chiave della Fase 1 (2017-2021)

  • Il progetto, che contribuisce alla campagna cinese per alleviare la povertà, ha determinato una riduzione delle percentuale degli abitanti di villaggi che vivono al di sotto della soglia di povertà nazionale dal 28% nel 2017 allo 0% nel 2020 a Waipula;
  • Attraverso la formazione e lo sviluppo di competenze, 60 famiglie e 193 persone che vivevano al di sotto della soglia di povertà sono uscite dalla condizione di povertà nel 2020;
  • 210 lavoratori stranieri stagionali e 120 lavoratori stranieri con contratti di lavoro a lungo termine, la maggior parte dei quali costituita da donne, sono riusciti a tornare a casa per trovare un lavoro o avviare un’attività in proprio;
  • 607 donne locali hanno trovato lavoro e hanno aumentato il proprio reddito, tra queste alcune sono divenute leader nelle loro comunità assumendo cariche quali membro del comitato del villaggio o responsabile nei settori locali delle arti e dell’accoglienza turistica; e
  • Il reddito pro capite è cresciuto salendo a 14.128 renminbi (RMB) nel 2021.

Per condividere la storia del progetto pilota in oggetto, Mary Kay e i suoi partner hanno pubblicato:

  • Una relazione d’impatto sulla Fase 1 dal titolo Sperimentazione della localizzazione degli OSS a livello di villaggio – Un progetto per la riduzione della povertà e lo sviluppo sostenibile incentrati sulle donne nella provincia cinese di Yunnan”, che illustra la genesi, i mezzi di attuazione e i risultati del progetto portato avanti attraverso un processo di sviluppo basato sulla collaborazione multi-parte. La Relazione d’impatto è disponibile qui.
  • Un video dal titolo “Daughters of the Moon” (Figlie delle luna) in cui le protagoniste, tre donne leader di Waipula, Yongyan Zhu, Xuefang Xia e Shiqiong Han, descrivono i cambiamenti vissuti personalmente attraverso l’imprenditoria. I rappresentanti dei partner illustrano inoltre le trasformazioni avvenute nel villaggio in ambito economico, ambientale e sociale. Il video della durata di 11 minuti è disponibile qui.

UNDP Cina e i partner che hanno partecipato al progetto passeranno presto alla Fase 2 (2022-2024) finalizzata a:

  • accelerare l’imprenditoria: accrescendo le capacità degli abitanti dei villaggi, in particolare quelle delle donne, e aumentandone il reddito;
  • promuovere la diversità e l’inclusione: salvaguardando la cultura etnica locale e favorendo l’emancipazione femminile, e
  • avanzare uno sviluppo rispettoso dell’ambiente: proteggendo l’ambiente naturale e promuovendo la creazione di villaggi sostenibili.

Per il secondo anno consecutivo, il progetto pilota di localizzazione degli OSS a livello di villaggio è stato annoverato tra i finalisti per i Reuters Events Responsible Business Awards nella categoria “Premio Pioniere per gli OSS”. La cerimonia di premiazione avrà luogo il 13 ottobre a Londra.

Informazioni su Mary Kay

Tra le prime donne a smantellare le barriere poste per le donne, Mary Kay Ash fondò la sua azienda di prodotti di bellezza nel 1963 con un unico obiettivo: migliorare la vita delle donne. Quel sogno si è trasformato in una società multimiliardaria, con una forza lavoro che conta milioni di collaboratori autonomi in quasi 40 paesi. In quanto società fautrice dello sviluppo imprenditoriale, Mary Kay si impegna per aiutare le donne sulla strada dell’indipendenza attraverso la formazione, l’affiancamento, il sostegno, la creazione di reti di contatti e l’innovazione. Mary Kay investe con passione nella scienza alla base della bellezza, realizzando prodotti per la cura della pelle, cosmetici pigmentati, integratori alimentari e profumi all’avanguardia. Mary Kay crede che sia necessario migliorare la vita oggi per un domani sostenibile, collaborare con organizzazioni in tutto il mondo per promuovere l’eccellenza imprenditoriale, sostenere la ricerca sul cancro, favorire la parità di genere, proteggere le vittime di violenza domestica, abbellire le nostre comunità e incoraggiare i bambini a vivere i propri sogni. Per saperne di più su marykayglobal.com, trovateci su Facebook, Instagram e LinkedIn o seguiteci su Twitter.

Informazioni sul Programma delle Nazioni Unite per lo sviluppo (United Nations Development Programme, UNDP)

In qualità di agenzia delle Nazioni Unite responsabile dello sviluppo su scala globale, l’UNDP opera in 170 Paesi e territori diversi per sradicare la povertà e ridurre le disuguaglianze. Aiutiamo i Paesi a sviluppare politiche, doti di leadership, competenze collaborative e capacità istituzionali e ad accrescerne la resilienza per raggiungere gli obiettivi di sviluppo sostenibile. I tre principali ambiti operativi dell’UNDP sono: sviluppo sostenibile, governance democratica e costruzione della pace, nonché resilienza climatica e alle catastrofi naturali. www.undp.org

Informazioni sul Centro internazionale della Cina per gli scambi economici e tecnici (China International Center for Economic and Technical Exchanges, CICETE)

Il CICETE, che opera alle dirette dipendenze del Ministero del Commercio, è stata fondato nel 1983 con l’approvazione del Consiglio di Stato. La funzione principale del CICETE, delegata dal ministero, è di coordinare la cooperazione tra la Cina, l’UNDP e l’Organizzazione delle Nazioni Unite per lo sviluppo industriale (United Nations Industrial Development Organization, UNIDO), che include l’esecuzione dei rispettivi programmi di assistenza in Cina e la gestione di progetti di fornitura di beni generici, dei progetti del Fondo fiduciario per la cooperazione sud-sud (South-South Cooperation Assistance Fund) e dei progetti di rafforzamento delle capacità intrapresi nell’ambito del programma della Cina di aiuti a favore di altri Paesi in via di sviluppo. www.cicete.org.cn/en/

Informazioni sulla Fondazione della Cina per lo sviluppo delle donne (China Women’s Development Foundation, CWDF)

La Fondazione della Cina per lo sviluppo delle donne è una fondazione AAAAA istituita dalla Federazione femminile cinese (All-China Women’s Federation) nel 1988. Trattasi di una fondazione nazionale pubblica impegnata nella raccolta di fondi in Cina e in altri Paesi e regioni. La missione della CWDF consiste nel tutelare i diritti e gli interessi delle donne, migliorare la qualità della vita delle donne, promuovere l’emancipazione femminile e sostenere le cause a favore delle donne in Cina per contribuire alla creazione di una società basata sul principio di convivenza armoniosa.www.cwdf.org.cn/en/

1 Organizzazione internazionale del lavoro. (2018). Rural women at work: Bridging the gaps (Donne rurali al lavoro: colmare le lacune). https://www.ilo.org/global/topics/equality-and-discrimination/publications/WCMS_619691/lang–en/index.htm

2 Nazioni Unite. (21 ottobre 2021). Giornata internazionale delle donne nelle aree rurali. https://www.un.org/en/observances/rural-women-day

Il testo originale del presente annuncio, redatto nella lingua di partenza, è la versione ufficiale che fa fede. Le traduzioni sono offerte unicamente per comodità del lettore e devono rinviare al testo in lingua originale, che è l’unico giuridicamente valido.

Contacts

Mary Kay Inc.
Comunicazioni globali

media@mkcorp.com
+1-972-687-5332

Mary Kay Cina
Leo Zhou

Direttore, Affari pubblici

leo.zhou@mkcorp.com
+86 1068349333

P