Le più belle canzoni d’amore degli anni 80 (dal 1980 al 1989)

Non è un segreto che gli italiani siano tra le persone più romantiche del mondo. Le loro canzoni d’amore e i loro video musicali lo dimostrano.

Ogni anno spuntano nuove canzoni d’amore italiane.

Se siete alla ricerca di un brano per creare l’atmosfera giusta, date un’occhiata a questo elenco delle 17 migliori canzoni d’amore italiane e internazionali degli anni ’80 in cui perdersi. La selezione non è stata delle più semplici, ma per questione di spazi abbiamo dovuto sacrificarne alcune.

Le persone di tutto il mondo hanno celebrato le loro passioni e i loro dolori attraverso le canzoni. La cultura italiana ha contribuito con alcuni fantastici brani musicali a questo genere, ed è per questo che abbiamo compilato un elenco delle migliori canzoni d’amore.

17 canzoni d’amore italiane degli anni 80

Luna di Gianni Togni esce nel 1980. Durante l’estate di quell’anno il brano ha raggiunto la prima posizione in hit parade, risultando il quarto singolo più venduto. La canzone doveva chiamarsi Anna, ma poi Togni ebbe l’intuizione “geniale” di cambiare il titolo traendo ispirazione dalle prime luci dell’alba che si affiancavano alla luna che stava per sparire.

Su di noi di Pupo è il secondo brano che apre gli anni’80, brano che si è classificato terzo al Festival di Sanremo del 1980

Sempre nel 1980 esce Non so che darei di Alan Sorrenti. “Le mie mani sono vuote ma non nascondo l’amore che sento da tempo per te. Non so che darei per fermare il tempo, per Dormire al tuo fianco solo una Notte”.

Altro brano indimenticabile è Sarà perche Ti amo dei Ricchi e Poveri. Brano ricco di emozione, un crescendo di emozioni e di musica. Un brano destinato a rimanere nella storia, un evergreen del panorama musicale italiano. Il brano si piazzò quinto al Festival di Sanremo del 1981

“È tenersi per mano andare lontano, la felicità” – la frase emblematica di Felicità, brano di Al Bano Carrisi e Romina Power. Siamo nel 1982 e la canzone si piazzò seconda al Festival di Sanremo, alle spalle di Riccardo Fogli.

Sempre nel 1982 trionfa la hit di Michele Zarrillo, Una rosa blu: un successo che dura da oltre 40 anni. Eppure la canzone non passò la fase eliminatoria della sezione “Aspiranti” del Festival di Sanremo…

Claudio Villa, nel 1984, propone Un amore così grande, brano reinterpretato anche dai Negramaro in occasione dei Mondiali di calcio del 2014.

L’anno dopo, ovvero nel 1985, ci sono i Matia Bazar con Ti Sento. “Mi ami o no” recita il ritornello di un’altra canzone che ha fatto storia.

1986: Gianna Nannini canta Bello e impossibile. Quell’amore immaginato, bello e quasi impossibile da raggiungere. “Con gli occhi neri e la tua bocca da baciare”. La stessa cantante, nel 1984, aveva lanciato la bellissima Fotoromanza. “Questo amore” è l’argomento ricorrente del brano.

Sempre nel 1986, Eros Ramazzotti con Adesso tu. Brano che segnò la vittoria del cantante al Festival di Sanremo. “E ci sei adesso tu / A dare un senso ai giorni miei”.

Non sono mancati i teoremi sul nobile sentimento. Teorema di Marco Ferradini è la canzone del 1984, sempre attuale con le sue teorie sull’amore, sul cercarsi, su come trattare l’altra parte.

Io amo, di Fausto Leali, è stato scritto da Toto Cutugno, Fausto Leali e musicato dallo stesso Cutugno, Franco Fasano e Italo Ianne. La canzone gareggiò al Festival di Sanremo 1987, aggiudicandosi il quarto posto.

Sempre l’anno dopo, Leali torna protagonista con Mi Manchi. La canzone si piazzò al quinto posto al Festival di Sanremo del 1988.

Mina e Riccardo Cocciante, nel 1985, propongono Questione di Feeling. Il duetto riscosse grande successo restando in hit parade per 18 settimane.

Quale momento più bello se non quello dell’inizio? Quando nasce un amore, di Anna Oxa, arriva nel 1988. Il brano si piazzò al 7º posto della classifica finale del Festival di Sanremo di quell’anno. “Ed è come un bambino, che ha bisogno di cure, devi stargli vicino, devi fargli calore”.

Chiudiamo gli anni 80 italiani con Mia MartiniAlmeno tu nell’universo. Fu presentata al Festival di Sanremo del 1989, ottenendo il Premio della Critica e una gran quantità di apprezzamenti da parte del pubblico. Nonostante ciò, si classificò solo in 9ª posizione. Altra curiosità, il brano fu scritto da Bruno Lauzi e Maurizio Fabrizio nel 1972 ma pubblicata solo diciassette anni dopo da Mia Martini.

“Il brano segnò il ritorno al successo della cantante Mia Martini dopo un lungo periodo di ostracismo da parte del mondo dello spettacolo. Grazie anche all’interessamento di Adriano Aragozzini, direttore artistico di quell’edizione del Festival, Mia Martini riuscì a partecipare alla manifestazione con questo brano”.

recita così Wikipedia

Le canzoni d’amore internazionali degli anni 80

Tra le canzoni d’amore internazionali degli anni 80, vi proponiamo:

  1. Woman in love – Barbra Streisand
  2. The Winner takes it all – Abba
  3. Endless love – Diana Ross & Lionel Richie
  4. Reality – Richard Sanderson
  5. Moonlight shadow – Mike Oldfield
  6. Every breath you take – Police
  7. I just called to say I love you – Stevie Wonder
  8. Careless WhispersGeorge Michael
  9. Time after Time – Cyndi Lauper
  10. Don’t you (forget about me) – Simple Minds
  11. Total Eclipse of the Heart – Bonnie Tyler
  12. I just can’t stop loving you – Michael Jackson & Siedah Garrett
  13. Open Your Heart – Madonna
  14. With Or Without YouU2
  15. I Don’t Want Your Love – Duran Duran
  16. Unchain my heart – Joe Cocker
  17. You don’t say you love me dei Wall Street Crash

Total
1
Shares
Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Articolo precedente

Riassunto: SoftServe ottiene lo status di Competenza specialistica per servizi cloud nativi veicolati da VMware™

Articolo successivo

Elezioni 2022, Renzi: "Accordo Letta-Calenda è chance persa"

Articoli correlati
P