Kenya, la siccità ostacola anche il voto

(Adnkronos) – Nella contea settentrionale di Samburu, in Kenya (nella foto una cerimonia tradizionale), la grave siccità ha costretto i pastori a migrare per centinaia di chilometri in cerca di pascoli e acqua, il che significa che alcuni potrebbero essere costretti a non votare alle elezioni previste per il 9 agosto. La gente è più concentrata a cercare di salvare i propri animali che a votare. Le scarse precipitazioni fanno sì che circa quattro milioni di persone in Kenya stiano attualmente affrontando una grave carenza di cibo e i casi di malnutrizione infantile sono aumentati del 50% in alcune zone del Paese. 

Total
0
Shares
Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Articolo precedente

Le Figi chiedono il conto dei villaggi spostati

Articolo successivo

La comunità scientifica sottovaluta una catastrofe climatica?

Articoli correlati
P