Inter-Cremonese 3-1, tris nerazzurro 3

Inter-Cremonese 3-1, tris nerazzurro

(Adnkronos) – L’Inter batte 3-1 la Cremonese a San Siro nell’anticipo della quarta giornata della Serie A 2022-2023. Grazie a questo successo la squadra di Inzaghi supera il Milan fermato dal Sassuolo e si porta a 9 punti dietro la Roma, capolista a quota 10. 

LA PARTITA – Per la sfida con la Cremonese Inzaghi cambia qualcosa, trio difensivo formato da Skriniar, De Vrij e Dimarco. Solita linea a 5 a centrocampo, Dumfries e Darmian esterni, con Barella e Chalanoglu di fianco a Brozovic, mentre davanti ci sono Dzeko e Correa, con Lautaro che parte dalla panchina. Alvini invece ripropone la difesa a 3 con Bianchetti centrale e Lochoshvili e Aiwu al suo fianco. Confermata la coppia d’attacco Okereke-Dessers. In porta Radu, che affronta il suo passato recente.  

L’Inter parte fortissimo e al 3′ Dimarco sfiora il gol con una grandissima punizione che esce di pochissimo vicino al palo alla sinistra di Radu. Al 12′ Inter in vantaggio: Barella si fa 50 metri palla al piede e serve Dzeko che conclude a rete. Para Radu ma respinge corto, dove arriva Correa che a porta vuota porta i nerazzurri in vantaggio. Al 14′ risponde la Cremonese con Dessers che prova con il destro ma è bravo Handanovic a coprire lo specchio e a respingere in angolo. Al 17′ ancora Dimarco protagonista che serve Barella in area con le spalle alla porta. Il numero 23 stoppa e scarica per Chalanoglu che conclude di prima intenzione e non trova la porta di pochissimo. La Cremonese non rinuncia ad offendere e al 22′ Pickel ha sul sinistro il gol del pareggio, ma colpisce male e Handanovic blocca a terra senza problemi. La squadra di Inzaghi non si scompone e al 38′ raddoppia: Chalanoglu serve una palla morbida Barella che al volo con una splendida volée insacca il 2-0. 

Nella ripresa la squadra di Alvini prova a reagire e al 64′ Skriniar sbaglia l’intervento in anticipo e lancia sulla fascia Okereke che non ci pensa due volte e serve in area Dessers, lasciato solo. Il nigeriano prova la rovesciata ma la palla non inquadra la porta. Al 73′ ancora Inter vicina al gol con una triplice clamorosa occasione: spizzata di Dumfries che manda Dzeko tutto solo davanti a Radu, ma si fa ipnotizzare da quest’ultimo. La palla torna tra i piedi di Dumfries che prova di potenza, murato nuovamente da Radu. Sulla respinta Lautaro è il più veloce di tutti ma calcia incredibilmente alto, con il portiere rumeno fuori dai giochi. 

Il gol arriva poco dopo. Al 76′ Barella esce palla al piede e serve in profondità Lautaro. L’attaccante argentino si libera con il fisico di Pickel e si invola contro Radu, sinistro incrociato del 10 nerazzurro dal limite dell’area e 3-0. Al 90′ gol della bandiera per la Cremonese con Okereke. L’attaccante nigeriano riceve palla nella zona della trequarti, si gira e prova il destro a giro che si infila sotto il sette. 

Post navigation

Lascia un commento

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

P