Due italiani morti a New York, aperta un'inchiesta 3

Due italiani morti a New York, aperta un’inchiesta

(Adnkronos) – La procura di Roma ha aperto un’inchiesta sulla morte dei due italiani, originari di Rovigo, trovati senza vita il 10 agosto scorso a New York. I corpi di Luca Nogaris, di 39 anni, e Alessio Picelli, 48 anni erano stati scoperti in una stanza di un appartamento del Queens dove i due veneti si trovavano per lavoro. I due, soci in affari, erano in America da alcune settimane insieme a un altro connazionale. Secondo l’ipotesi della polizia di New York il decesso si potrebbe ricondurre a un’overdose.  

Nel fascicolo aperto a piazzale Clodio, coordinato dalla pm Gianfederica Dito, si procede contro ignoti per le ipotesi di morte come conseguenza di altro reato e violazione della legge sugli stupefacenti. Nei prossimi giorni è atteso dagli inquirenti l’esito delle autopsie eseguite in America. 

Post navigation

Lascia un commento

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

P