Di Maio a Meloni: "Con le tue amicizie Ue l'Italia sarà isolata" 2

Di Maio a Meloni: “Con le tue amicizie Ue l’Italia sarà isolata”

(Adnkronos) – Con un video postato sui social, il ministro degli Affari esteri Luigi Di Maio risponde per le rime a Giorgia Meloni, che ieri lo ha definito ‘indegno’. “Cara Giorgia – esordisce il leader di Impegno Civico – ho visto che ancora una volta mi rivolgi degli insulti perché ho osato dire la verità sul tuo programma elettorale e della tua coalizione, sulle amicizie internazionali ed europee che avete. Vedi io non ti ho mai attaccato sul personale e non ne ho mai fatto una questione ideologica, perché prima di tutto le tue amicizie fasciste del passato si commentano da sole, ma soprattutto io sono ancora più preoccupato per il destino economico del Paese con la proposta politica che volete portare al governo”.  

“Tu puoi passare anche tutte le giornate a rassicurare il mondo che l’Italia è in buone mani – dice Di Maio – ma non è così e lo sappiamo perché i tuoi alleati – Berlusconi e Salvini – sono amici di Putin, addirittura Salvini voleva barattare Putin con Mattarella, Berlusconi ha sempre avuto legami con Putin. Addirittura loro sono contro le sanzioni alla Russia, che significa fare il gioco di Putin sul gas, significa permettere a Putin di ricattarci ancora e di portare ancor più in alto le bollette delle imprese, significa non fare il tetto massimo al prezzo del gas perché ci isoleremo a livello internazionale”.  

Berlusconi e Salvini “amici di Putin”, “ma poi ci sono anche le tue amicizie, amicizie con quei leader Ue che hanno snobbato il Pnrr, non hanno preso i soldi del Pnrr pur di non cambiare le loro regole interne sui diritti. Questo significa che grazie alle tue amicizie, l’Italia sarà ancor più isolata in Europa. Non solo a causa di Salvini e Berlusconi, ma anche per le tue alleanze” afferma il ministro degli Esteri. 

“Tu hai detto di voler rinegoziare il Pnrr, quel Piano ci è servito ad uscire dalla pandemia – 230 mld di euro – ed è il motivo per cui ci serve più Europa in Italia, eppure tu hai detto che vuoi rinegoziarlo. Ti risponderanno che siamo la solita Italia, quella che non tiene fede agli impegni e rinegozia il Pnrr. Perderemo i soldi…” prosegue Di Maio. 

“Non è colpa mia, Giorgia, se come coalizione avete già fatto 100 miliardi di euro di proposte economiche – incalza – Cento miliardi vuol dire che rischieremo il default, vuol dire che rischieremo il fallimento, che significa mettere mano ai risparmi degli italiani, ai risparmi di una vita”.  

“Ci isolate a livello internazionale – ribadisce – e non potremo fare il tetto al prezzo del gas, i tuoi sindaci e i tuoi governatori perderanno i soldi del Pnrr, infine ci farete rischiare il default come accaduto nel 2011, come quando eri ministra con Berlusconi che dovette dimettersi per evitare il default”. 

 

Post navigation

Lascia un commento

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

P