Crociera Caraibi

Crociere ai Caraibi: perché sceglierle e quando andare 

Quando si pensa ad un viaggio in nave che abbia come destinazione una spiaggia bianca, un mare cristallino e un panorama mozzafiato, il primo pensiero è sicuramente quello di una crociera ai Caraibi.

È innegabile come le crociere Caraibi siano sinonimo di relax e voglia di evasione in un luogo paradisiaco, rappresentando una delle mete maggiormente ambite dagli amanti del mare oltreoceano.

Una crociera ai Caraibi raffigura una scelta ben precisa, ovvero la possibilità di poter godere di una cornice naturale, dov’è possibile visitare isolette e atolli poco popolate o in cui poter sbarcare per vivere un’esperienza completamente a contatto con la natura e distaccata dal resto del mondo. 

Non solo: è possibile vivere delle avventure in catamarano, fare delle lunghe escursioni o delle passeggiate sulla spiaggia bianca delle Antille, tuffarsi alle Barbados o in alternativa fare kayak ad Antigua. E perché no, anche ballare merengue a Martinica.

Ma qual è il periodo migliore per andare? E qual è il tipo di clima che è possibile trovare?

Approfondiamo.

Quando fare una crociera ai Caraibi

Il primo pensiero di quando pensiamo ai Caraibi è sicuramente quello di spiagge soleggiate e di lunghe passeggiate sul bagnasciuga in infradito. È bene però, per poter vivere al meglio questo tipo di esperienza, saper scegliere il periodo giusto in cui andare, che solitamente è legato al momento in cui le temperature sono piacevoli e vi sono diversi giorni di sole.

È per queste ragioni che la crociera ai Caraibi viene consigliata durante i mesi invernali, più precisamente quelli che vanno da dicembre ad aprile, che fanno parte di quella che viene definita la stagione della secca. Il periodo meno consigliato è quello che va da luglio a settembre, in quanto è più facile imbattersi in un clima instabile o in possibili uragani, dato che ci troviamo in quella che viene definita la stagione delle piogge. 

Il clima ai Caraibi è prettamente tropicale, e le temperature si mantengono stabili più o meno nel corso di tutto l’anno, aggirandosi intorno ai 25 gradi, con una bassa escursione termica. Questo fa si che le temperatura del mare risulti essere piacevole, indipendentemente dal periodo dell’anno.

Tuttavia scegliere la stagione della secca, significa avere maggiore opportunità di godere di giornate soleggiate. Insomma, un’ottima via di fuga quando si vuole scappare dal freddo e gelo che avvolgono l’Italia.

È opportuno valutare anche il periodo in cui è possibile trovare meno turisti: durante le feste natalizie è più facile, infatti, che le mete esotiche vengano prese d’assalto.

Realizzare il sogno di vacanza in nave ai Caraibi è davvero facile, visto che oggi si possono prenotare le crociere online direttamente dal proprio PC o smartphone. Costa Crociere nella sua ampia offerta di destinazioni, tra cui spiccano anche Mediterraneo e Nord Europa, include i Caraibi. Sceglierla significa poter godere di escursioni uniche, che hanno il vantaggio di essere più lunghe ed entusiasmanti, e di poter assaggiare ed esplorare le cucine di tutto il mondo data la varietà di ristoranti presenti e la collaborazione con chef stellati.

Post navigation

Lascia un commento

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

P