Wimbledon 2022, Binaghi: “Djokovic un mostro ma Sinner c’è”

(Adnkronos) – “Sinner ha dimostrato ancora una volta di avere grandi qualità tecniche e caratteriali. Dall’altra parte della rete c’era un mostro e alla fine ha vinto ancora una volta lui ma sono convinto che la prossima volta andrà diversamente”. Il presidente della Fit Angelo Binaghi commenta così all’Adnkronos la sconfitta di Jannik Sinner in cinque set contro Novak Djokovic nei quarti di finale di Wimbledon 2022.  

“Dodici mesi fa Matteo Berrettini contro di lui in finale ha vinto il primo set, ieri Jannik Sinner ha vinto i primi due e la prossima volta uno dei nostri riuscirà a portare a casa tre set su cinque e vincere la partita. Il tempo gioca a favore del tennis italiano”, aggiunge il numero 1 della Federtennis. 

“Questi primi 6 mesi di stagione, nonostante i tantissimi infortuni, ha portato al tennis italiano due semifinali Slam con Berrettini all’Australian Open e con Martina Trevisan a Parigi, vittorie di prestigio al Queen’s e a Stoccarda sempre con Matteo, due quarti Slam con Sinner a Melbourne e ai ‘Championship’. Se la sfortuna ci lascia stare ci sono le premesse per fare un grande Us Open”, conclude il numero uno del tennis italiano.  

Total
0
Shares
Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Articolo precedente

Di Maio a casa di Sala, incontro a Milano

Articolo successivo

AEHRA™ NOMINA UN TEAM DI PROFESSIONISTI AFFERMATI A LIVELLO GLOBALE PER RIDEFINIRE LA MOBILITÀ ELETTRICA DI ALTA GAMMA

Articoli correlati
P