Russia: un’orsa salvata da una lattina

(Adnkronos) – Un orso polare che si aggirava nel nord della Russia è stato salvato dopo essersi impigliato con la lingua in una lattina di latte condensato. I residenti del remoto insediamento di Dikson hanno dato l’allarme quando l’animale, una femmina di 2 anni, è stata vista vagare vicino al villaggio. Un’équipe dello zoo di Mosca è intervenuta per rimuovere il metallo tagliente dalla bocca e curare i tagli sulla lingua. Gli esperti avvertono che gli orsi polari si rivolgono sempre più spesso alle discariche di rifiuti per riempirsi lo stomaco, mentre il loro habitat ghiacciato scompare a causa dei cambiamenti climatici. 

Total
0
Shares
Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Articolo precedente

Clima, "a rischio l'orso polare"

Articolo successivo

Imperfects: grandi firme, piccoli difetti. Su eBay la moda vantaggiosa e sostenibile

Articoli correlati
P