Iva Zanicchi: una “Gargana” in libreria !

Iva Zanicchi, dopo il grande successo al Festival di Sanremo, presenta il  suo nuovo romanzo  “Un altro giorno verrà” (Rizzoli), un titolo evocativo e romantico per un avventura ricca di emozione, speranze e storia.  

Acquista il libro di Iva Zanicchi https://amzn.to/3NEC5BV

Protagonisti dapprima il nonno Attilio e poi il nipote Lorenzo, dotato di un’intelligenza fuori dal comune che crescendo si trasferirà in America dove conoscerà amore, fortuna e… Non possiamo fare lo spoiler di questa bellissima storia, che affonda le sue radici nel passato di Iva e nei racconti che aveva ascoltato con emozione quando era bambina, uno sfondo ispirazionale in quella campagna di inizio Novecento che pur nella sua povertà è la genesi di uomini di valore che riescono a realizzare i propri sogni. 

Iva come nasce questo nuovo libro? 

Come dici sempre è “figlio del Covid”: ero in ospedale e ho iniziato ad immaginare la trama del libro ricordando proprio i racconti che sentivo da bambina: si parla di una saga di famiglia che parte da inizio Novecento per concludersi negli anni Sessanta principalmente focalizzata sulla vita di Lorenzo, bambino prodigio e uomo straordinario, si trasferisce a New York e da lì vive la sua storie d’amore conoscendo anche successo e soldi sullo sfondo delle navi da crociera. La vita riserverà situazioni imprevedibili quindi lo considero anche un romanzo d’avventura. 

Ami molto scrivere?

Si, tantissimo. Mi rilassa e mi fa stare bene. Ti dirò che sto già scrivendo il prossimo! 

A distanza di qualche mese dal Festival e da Gargana, il tuo ultimo album,  sei soddisfatta di questa partecipazione? 

Assolutamente si! Sono tornata dopo la grande delusione del 2009: Benigni aveva massacrato il mio pezzo “Ti voglio senza amore”;  “Voglio amarti” mi ha dato una gioia davvero incredibile! Anche Gargana, che nel dialetto del mio paese significa “voce” è piaciuto. Ora deve partire la tournée dove presenterò i miei grandi successi e molti pezzi dell’album: ci tengo a sottolinearne uno, “Abbandonata”, un pezzo brasiliano a cui sono molto legata.  

Torneresti stabilmente in tv con un programma tutto tuo? 

Certo, sento che è arrivato il momento… giusto! Mi piacerebbe un salotto dove incontrare personaggi, parlare di musica, di vita, di cultura… Un salotto simile a casa mia… vedremo! 

Ci sono invece programmi che non rifaresti più? 

No, sono soddisfatta delle scelte che ho fatto. Certo, “Ok il prezzo è giusto!” era un format talmente forte che ad oggi è il programma a cui sono rimasta più legata. Però mi piace cambiare ed evolvere, sempre, quindi amo intraprendere sempre nuovi percorsi. 

Total
1
Shares
Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Articolo precedente

Nuovo picco di caldo in settimana, poi si cambia

Articolo successivo

PlanetPay365 E S.S. Lazio inaugurano il Summer Camp a sostegno dei bambini della Onlus So.Spe

Articoli correlati
P