Emanuele Zocco (New Weld Technology): “Nel mondo della saldatura due nuovi strumenti tecnologici, Calibration System e Virtual Welding” 2

Emanuele Zocco (New Weld Technology): “Nel mondo della saldatura due nuovi strumenti tecnologici, Calibration System e Virtual Welding”

(Adnkronos) – L’alta innovazione tecnologica garantisce, ma allo stesso tempo richiede, una maggiore precisione nella calibratura, taratura dei generatori di saldatura e nella formazione di nuove figure professionali nel settore metalmeccanico. 

Perugia, 29 luglio 2022. Attrezzature all’avanguardia e novità tecnologiche stanno interessando in modo significativo il mondo della saldatura. Richiedono indubbiamente ingenti investimenti per un’azienda specializzata, non sempre fattibili soprattutto in un momento particolare di crisi e di incertezze come questo che stiamo vivendo. La New Weld Technology, agenzia formativa accreditata e scuola di saldatura di Corciano in provincia di Perugia, nonostante ciò ha deciso di investire su due apparecchi innovativi. Si tratta di Calibration System, già disponibile in azienda, e presto il Virtual Welding. “Il mondo cambia ed è importante adeguarsi alle esigenze per garantire massima efficienza e professionalità – spiega Emanuele Zocco, direttore generale di New Weld Technology ed esperto di leghe metalliche, materie plastiche e tecnologie di giunzione – Riteniamo fondamentale inserire nella nostra dotazione tecnologica questi due nuovi strumenti. Facciamo fronte a più esigenze: da una parte quella degli approvvigionamenti dei materiali, oggi sempre meno reperibili e con costi aumentati quasi del 50%, dall’altra parte siamo più attenti all’ambiente e alle risorse energetiche, con uno spreco minore di materiale che inevitabilmente andrebbe smaltito. Infine ci avviciniamo al mondo dei giovani, particolarmente abituato e attento alle nuove tecnologie ad alta innovazione come quelle virtuali. Per assicurare un servizio eseguito nel migliore dei modi, tra l’altro, abbiamo in programma di investire in due apparecchi del marchio Fronius, oggi il migliore produttore sul mercato internazionale di riferimento”. 

Il primo acquisto della New Weld Technology è il Calibration System, un apparecchio a vantaggio delle aziende certificate UNI EN 1090 e non solo, ossia dei produttori di componenti strutturali in acciaio e alluminio, nonché produttori di kit immessi sul mercato come prodotto da costruzione. “Questo macchinario serve per la calibratura e la taratura dei generatori di saldatura – spiega Zocco – Secondo l’adeguamento della norma vigente, infatti, non è più sufficiente l’utilizzo di una pinza amperometrica per il controllo di queste macchine, ma risulta necessario (per tutte le aziende come la nostra che effettuano servizi di verifica) dover disporre di un sistema di calibrazione. Tra l’altro aziende che lavorano in settori particolari, come in ambito aereonautico, richiedono di rispondere a determinati requisiti e non tutti i macchinari per la calibrazione li hanno. Ecco perché la scelta verte sul Calibration System del marchio Fronius. Il personale che adopera questo strumento, infine, deve essere formato e certificato”. 

A breve l’azienda perugina si doterà del Virtual Welding, un macchinario innovativo per la formazione pratica da saldatore, un lavoro oggi particolarmente richiesto. Ogni anno, solamente in Italia, le aziende ricercano dai 40 ai 90mila operatori specializzati in ambito metalmeccanico. “Questo apparecchio permette un apprendimento realistico con simulatore ed ha molti vantaggi insieme – spiega Emanuele Zocco – La formazione è più economica, più sicura e meno dannosa per la persona e per l’ambiente. L’allievo, infatti, impara la saldatura utilizzando pezzi da lavorare e torce di saldatura in plastica, piuttosto che in metallo. Attraverso un casco e occhiali 3D si immerge in una realtà virtuale, come se stesse saldando realmente. La formazione risulta più efficace e oltretutto personalizzata. Normalmente, infatti, un nostro tecnico seguirebbe 6-7 allievi, che è già un numero ridotto rispetto agli standard. In questo modo ognuno ha un tutor individuale, perché è l’apparecchio stesso che monitora ogni passaggio secondo parametri di saldatura impostabili, segnala subito se c’è un errore nel giunto virtuale e indica come correggerlo per proseguire l’esercizio”.  

Gli strumenti e i programmi di simulazione oggi aiutano molti professionisti ad imparare o perfezionare le proprie attività, come avviene ad esempio per i medici o i piloti di aereo. Si ottengono migliori performance, quindi, con un abbattimento anche dei costi di gestione per aziende o privati che desiderano fare formazione nel campo della saldatura. 

CONTATTI: www.neweldtechnology.it
 

P