Covid Italia, Clerici: “Ora più immunità, meno rischi in autunno”

(Adnkronos) – “Penso che probabilmente, se ci sarà un picco autunnale” di Covid, “sarà non grave. Ormai i non vaccinati e i vaccinati solo con singola/doppia dose sono pochissimi. E visto che milioni di persone si sono infettate con la variante Omicron, c’è stato un ulteriore rinforzo della risposta immune”. E’ lo scenario prospettato all’Adnkronos Salute da Mario Clerici, docente di immunologia dell’università degli Studi di Milano e direttore scientifico della Fondazione Don Gnocchi. 

Mentre l’ondata estiva di contagi comincia la sua fase discendente, l’esperto spiega quello che si sta comprendendo rispetto all’ultima sottovariante di Omicron che è stata protagonista di queste settimane: Omicron 5. “BA.5 sembra essere poco visibile agli anticorpi e infatti ci siamo infettati, ma – fa notare Clerici – è riconoscibilissima dai T linfociti. E infatti in gran parte non ci siamo ammalati”.  

Total
0
Shares
Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Articolo precedente

Elezioni, Celotto: "Zingaretti o Emiliano non candidabili se prima non si dimettono? Dipende"

Articolo successivo

Covid e isolamento positivi, stop a misura in Austria

Articoli correlati
P