Borse shopper da donna per l’estate: ecco come scegliere il modello giusto

Il nome può trarre in inganno, facendo pensare a delle borse da utilizzare esclusivamente quando si fa shopping o per riporre la spesa; in realtà le shopper bag sono disponibili in tantissimi modelli e versioni, alcuni anche molto trendy, e possono essere utilizzate in varie occasioni, per completare l’outfit o dargli un tocco in più.

Le shoppers ideali per il periodo estivo possono essere realizzate non solo in tessuto, ma anche in pelle o altri materiali; dimensione e colore devono essere scelti in base allo stile dell’abbigliamento e al contesto di utilizzo. Di seguito vi forniremo qualche utile indicazione per scegliere la shopper estiva più adatta al vostro look.

Borsa shopper: perché è sempre un must have

La borsa shopper, capiente e comoda da portare grazie ai manici più o meno lunghi, è la perfetta alleata della vita quotidiana in quanto può contenere davvero qualsiasi cosa, dai libri dell’università al portatile della donna d’affari, fino alla spesa.

Grazie alla grande varietà di modelli disponibili sul mercato, ogni donna può trovare quella più adatta al suo look e alle sue specifiche esigenze. Non esistono limiti di età per indossare con stile una shopper, così come non ci sono regole per quanto riguarda il momento della giornata. A differenza di altri modelli, queste maxi-borse possono essere utilizzate in numerosi contesti senza mai sfigurare. L’unica eccezione riguarda le cerimonie e, in generale, quelle occasioni che richiedono l’utilizzo di borsette di piccole dimensioni.

Shopper bag estiva: i materiali

Le borse shopper perfette per l’estate possono essere realizzate con tantissimi materiali diversi. Durante le vacanze, per fare lunghe passeggiate serali in riva al mare o per girare tra le viuzze di un paesino di provincia, assaporando un gelato locale, ma anche per visitare musei e monumenti, la shopper ideale è quella realizzata in cotone o altri tessuti, magari arricchita con l’aggiunta di inserti o particolari in pelle. Leggera e morbida, permette di avere sempre con sé tutto il necessario per trascorrere tante ore fuori casa; inoltre, il tessuto si adatta perfettamente a uno stile sportivo e casual.

Chi trascorre il periodo estivo in città, passando da un impegno di lavoro a una cena con le amiche, può invece scegliere un’elegante shopper in pelle.

I colori delle shopper estive

Il colore della shopper dovrebbe intonarsi con quello delle scarpe. Durante l’estate, soprattutto quando si è in vacanza, si può osare indossando colori vivaci, come i gialli, gli azzurri o i verdi.

Adatti a ogni occasione sono invece i colori neutri, come il beige e il marrone, oppure il nero, perfetto anche per le cene di lavoro.

La dimensione della borsa shopper estiva

La dimensione maxi è la caratteristica principale della shopper bag, ma questo non significa che abbiano tutte la stessa dimensione. Tra i tanti modelli è possibile trovarne alcune davvero grandi, ideali al mare o se si visita qualche paese nell’entroterra, ma anche modelli di borse più piccole, ma sempre super capienti, perfette per visitare le città d’arte.

Chi sceglie la shopper per andare al lavoro, dovrà scegliere la dimensione giusta in base all’utilizzo che intende farne. Se la si vuole utilizzare per portare tablet, agende o computer, si dovrà scegliere un modello grande e robusto; in caso contrario, una shopper un po’ più piccola, dalla classica forma rettangolare, sarà la compagna di lavoro perfetta.

Conclusioni: quale borsa shopper scegliere?

La shopper, come abbiamo visto, è un must have non solo estivo, ma perfetto tutto l’anno. Si tratta della borsa da donna per eccellenza, capiente e in grado di accogliere tutto il necessario per sopravvivere fuori casa un’ora come un’intera giornata.

Il modello giusto deve tenere conto del proprio stile e del contesto in cui verrà utilizzata e, regola d’oro quando si sceglie una borsa, deve intonarsi al colore delle scarpe!

Total
0
Shares
Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Articolo precedente

Superbonus 110%, cosa fare se si sceglie detrazione in dichiarazione dei redditi

Articolo successivo

Buoni pasto in busta paga e stipendi più alti, a che punto siamo

Articoli correlati
P