Bandecchi (Ap): "Conte e il m5s responsabili del disastro. I danni -gravissimi- li pagano gli italiani" 1

Bandecchi (Ap): “Conte e il m5s responsabili del disastro. I danni -gravissimi- li pagano gli italiani”

(Adnkronos) –
Roma, 14 luglio 2022. Stefano Bandecchi, Coordinatore Nazionale di Alternativa Popolare, ha commentato la decisione del M5s di non votare la fiducia sul Dl aiuti neanche al Senato. 

“Il m5s di Conte, per raccattare qualche voto, ha causato la crisi di governo nel più pericoloso momento storico del secolo -ha affermato Bandecchi-. Le conseguenze di questa folle e irresponsabile scelta le pagheranno, pesantemente, tutti gli italiani, ognuno di noi. E le pagheranno principalmente i più poveri, i giovani, le imprese. Abbiamo avuto un governo che ha gestito con autorevolezza e serietà la pandemia, la guerra, il caro bollette, la crisi economica nascente. L’Italia ha recuperato, in ambito internazionale, credibilità e affidabilità e ha raggiunto finora tutti gli obiettivi del PNRR, riuscendo a spendere i miliardi di euro a disposizione nei tempi richiesti, realizzando un’impresa storica. Cantieri, posti di lavoro, grandi opere specialmente al Sud, grazie al lavoro e alla credibilità del Presidente del Consiglio. Tutto finito, tutto bruciato, tutto distrutto da Conte e dal Movimento 5 stelle, responsabili di un vero e proprio attentato politico al futuro dell’Italia dell’Italia degli italiani. E la cosa più grave è che lo abbiano fatto in un momento delicatissimo, in cui le emergenze aumenteranno, per soli calcoli elettorali per garantirsi qualche poltrona. Per inseguire gli elettori populisti rimasti, senza pensare alle pericolosissime conseguenze di una crisi al buio. Credo che ognuno di voi, aldilà delle idee politiche, abbia chiaro che Conte ha giocato sulla vostra pelle, sul vostro futuro, sul futuro dei vostri figli e delle vostre aziende. Che fossero irresponsabili lo pensavamo in tanti, che arrivassero a scatenare una crisi in un momento pericoloso come questo, no. 

Oggi sarà tutto nelle sagge mani del Presidente Mattarella, che non può fare miracoli ma potrebbe, con la sua autorevolezza e straordinaria capacità di mediazione, trovare una soluzione politica ad una crisi, ad un salto nel buio, che l’Italia non può permettersi e gli italiani, già chiamati a grandi sacrifici, non possono sopportare. Mi auguro che i partiti e i loro leader, a partire da quelli del centrodestra, dimostrino serietà, responsabilità e amore per il Paese, aiutando il Presidente della Repubblica a costituire e mantenere un quadro politico senza i barbari a 5 stelle, che possa garantire a questo governo -e agli italiani- di arrivare a fine legislatura e superare la prevedibile e grave crisi che, certamente fra pandemia rincari e crisi economica, rischia di mettere in ginocchio il Paese. 

Responsabilità, questa deve essere la parola d’ordine, questa la rotta sulla bussola dei prossimi mesi”. 

Ufficio Stampa 

P