Ucraina, Guerini: “Nostri contingenti presto anche in Ungheria e Bulgaria per deterrenza”

(Adnkronos) – “Con la prossima delibera missioni saremo presenti, se il Parlamento sarà d’accordo, anche in Ungheria e Bulgaria con i nostri contingenti”. Lo afferma al ‘Tg1’ il ministro della Difesa, Lorenzo Guerini. 

“In Bulgaria avremo la guida di questa missione, sono missioni della Nato – spiega il ministro – per rafforzare la deterrenza sul fianco est. La deterrenza serve per prevenire i conflitti e per rafforzare le condizioni di sicurezza. Insieme a questo – sottolinea – c’è il lavoro che tutte le nostre Forze Armate stanno facendo in altri quadranti del mondo, con particolare attenzione al Mediterraneo in cui siamo impegnati per la stabilità, per la sicurezza e per la pace”. 

Quanto all’invio di armi all’Ucraina, “l’Italia sta agendo con tutta la comunità internazionale per rispondere all’aggressione all’Ucraina – ricorda Guerini -. Lo sta facendo sostenendo le sanzioni, lo sta facendo rinnovando tutti gli sforzi diplomatici per arrivare alla pace, lo fa anche attraverso il supporto alla resistenza ucraina, delle Forze Armate ucraine con materiale che serve all’Ucraina per difendersi dall’aggressione. Questa è la scelta che ha fatto il Parlamento e il Governo si sta muovendo nel solco di queste direzioni”.  

 

Total
0
Shares
Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Articolo precedente

Dacia Duster: nuove indiscrezioni sulla terza generazione

Articolo successivo

Johnny Depp vs Amber Heard, verdetto raggiunto

Articoli correlati
P