Ucraina, bombardati due ospedali a Severodonetsk e Rubizhne

(Adnkronos) – Immagini satellitari mostrate dalla Cnn documentano il bombardamento da parte russa di due ospedali nel Donbass ucraino, uno a Severodonetsk e l’altro a Rubizhne. Nella prima città, dove le forze ucraine stanno cercando di respingere i russi, si vedono vari edifici distrutti nel complesso ospedaliero, distinguibile per una croce rossa dipinta sul tetto. A Rubizhne, oltre all’ospedale è stata distrutta una vicina fabbrica farmaceutica.  

CAMERE DELLE TORTURE A KHERSON – Circa seicento persone sono state portate nelle ”camere delle torture” nella regione di Kherson, nel sud dell’Ucraina, dalle truppe russe. E’ l’accusa formulata da Tamila Tacheva, rappresentante permanente della presidenza ucraina in Crimeabriefing. ”Secondo le nostre informazioni, circa 600 persone sono detenute in scantinati appositamente attrezzati, in camere di tortura, nella regione di Kherson”, ha detto citata dall’agenzia di stampa ucraina Ukrinform. 

Circa 300 persone sono “nei seminterrati” nella città di Kherson e le altre in diversi insediamenti della regione, ha affermato Tacheva. ”Sono detenute in condizioni disumane e sono vittime di torture”, ha aggiunto. Si tratta ”principalmente di giornalisti e attivisti” che hanno organizzato ”manifestazioni filo-ucraine a Kherson e nella regione” dopo che le truppe russe hanno occupato il territorio, ha detto Tacheva. 

Total
0
Shares
Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Articolo precedente

Generali, salta integrazione cda dopo dimissioni Caltagirone

Articolo successivo

Forum Comunicazione, al via domani la XV edizione

Articoli correlati
P