Ucraina, “a Severodonetsk la battaglia per il Donbass”

(Adnkronos) – “Le operazioni militari russe a Severodonetsk continuano con un’elevata intensità di artiglieria e bombardamenti aerei”. Lo ha detto Roman Vlasenko, capo dell’amministrazione militare del distretto di Severodonetsk, aggiungendo che “la zona industriale e gli edifici residenziali vicini vengono bombardati, mentre proseguono i combattimenti in città”. “Ci sono informazioni – ha detto Vlasenko nel corso della maratona informativa quotidiana sulla tv nazionale – secondo cui praticamente tutte le riserve russe nei territori temporaneamente occupati sono impiegate in prima linea. Siamo nel pieno della battaglia per il Donbass”. 

Intanto le autorità dell’autoproclamata repubblica di Lugansk hanno assicurato che più di 20 civili hanno lasciato l’impianto chimico di Azot. Secondo il rappresentante dell’autoproclamata repubblica di Lugansk a Mosca, Rodion Miroshnik, gli sfollati sono stati messi in salvo, mentre la partenza del resto dei civili e la deposizione delle armi da parte dei militari ucraini è complicata dai continui bombardamenti della città. “Mentre le forze alleate si spostano nelle aree attorno all’Azot – ha scritto su Telegram – i civili, che sono rimasti nei rifugi dell’impianto nelle ultime settimane, stanno iniziando a lasciarlo. Ieri circa due dozzine di civili sono uscite dal secondo cancello dell’impianto, che non è controllato dai militanti”. 

SECONDO CITTADINO USA MORTO NEL CONFLITTO
 

Un secondo cittadino americano è morto in Ucraina. Stephen D. Zabielski, 52 anni, è morto il 15 maggio scorso nei combattimenti in Ucraina secondo un necrologio pubblicato sul giornale The Recorder. Il Dipartimento di Stato è in contatto con la famiglia, ha confermato un funzionario americano citato dal Washington Post senza fornire dettagli sul caso nel “rispetto della famiglia in questo momento difficile”. 

La notizia della morte di Zabielski, originario di New York, arriva a due settimane da quando la famiglia del 22enne americano Willy Joseph Cancel ha confermato il decesso del “veterano” dei Marines nei combattimenti in Ucraina, sottolinea il Post. 

Le notizie sul decesso di Zabilelski hanno iniziato a circolare dopo che il magazine Rolling Stone, citando varie fonti a conoscenza delle circostanze della morte di Zabielski, ha scritto lunedì che era un “veterano” era rimasto ucciso dall’esplosione di una mina. 

 

 

Total
0
Shares
Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Articolo precedente

Napoli, rapinato l'attore francese Daniel Auteuil

Articolo successivo

Ucraina, Draghi oggi in Senato: occhi puntati sul M5S

Articoli correlati
P