Schneider Electric: l’Elettricità 4.0 è oggi, con il nuovo sistema MT-BT 4.0 e l’integrazione della eMobility

(Adnkronos) –
Stezzano (BG), 14 giugno 2022 – Schneider Electric, il leader nella trasformazione digitale della gestione dell’energia e dell’automazione, ha presentato soluzioni e sistemi digitalizzati che rendono possibile già oggi una distribuzione elettrica efficiente, sicura, resiliente e sostenibile, pronta per il mondo dell’Elettricità 4.0. 

L’azienda ha presentato
il nuovo sistema MT-BT 4.0
– che realizza una proposta per la distribuzione elettrica dalla media alla bassa tensione interamente connessa, integrando importanti innovazioni per la comunicazione e per la sicurezza di persone e cose; inoltre, sono state rese note le caratteristiche di una rinnovata proposta EcoStruxure per l’eMobility, mirata in particolare all’integrazione delle infrastrutture di ricarica di veicoli elettrici negli edifici del terziario commerciale.  

“Uno scenario sempre più basato sul digitale e su un’energia elettrica sempre più disponibile e onnipresente come fonte di energia pulita ha bisogno di nuovi strumenti, nuove logiche e nuove strategie” ha spiegato Ivan Maineri, Vice Presidente Home&Distribution e Power Products di Schneider Electric Italia.
 

“Servono innovazioni che veicolano alcuni valori fondamentali: la resilienza, per garantire la disponibilità di energia e renderla affidabile; la sicurezza per le persone e cose, sia in termini di rischi elettrici sia di rischi informatici legati alla connettività; l’efficienza, intesa come riduzione dei consumi, degli sprechi e come ottimizzazione continua; la sostenibilità, per contribuire con ogni scelta ad accelerare il necessario percorso di decarbonizzazione”. 

Questi fattori si traducono in esigenze specifiche per progettisti e installatori del mondo elettrico, che Schneider Electric indirizza offrendo tecnologie e strumenti che permettono sia di lavorare sull’esistente, sia di creare ex novo impianti di nuova generazione; in questo modo, gli esperti possono mettere la propria professionalità al servizio delle nuove richieste del mercato.  

Tra i trend più rilevanti troviamo sicuramente la ricerca di sostenibilità e la diffusione della mobilità elettrica. 

“Assistiamo a un indubbio incremento della mobilità elettrica, di cui è necessario tenere conto nel progettare nuovi impianti e che porterà a un aumento di domanda di tecnologie specifiche. E’ un fenomeno legato a doppio filo con la ricerca di sostenibilità da parte delle imprese – che assume questa e altre forme, anche sotto anche sotto la spinta di un Piano di Ripresa e Resilienza che mette la trasformazione green e digitale in primo piano” ha detto Maineri. “Grazie a soluzioni digitali e connesse oggi possiamo sia ridurre il consumo di energia e quindi le emissioni correlate, sia aumentare l’affidabilità che consente a strutture commerciali, edifici, aziende produttive di lavorare al meglio, evitando interruzioni e guasti che possono creare sprechi di risorse molto rilevanti. Sistemi digitali e smart per la distribuzione elettrica sono uno dei perni senza i quali non si può pensare di raggiungere appieno gli obiettivi di sostenibilità ambientale”. 

Il nuovo sistema MT-BT 4.0
 

Con il sistema MT-BT 4.0 Schneider Electric completa la proposta di soluzioni digitali per la distribuzione e gestione dell’energia, con applicazioni che mettono l’Internet of Things a servizio concreto dell’operatività, nel quadro della piattaforma EcoStruxure Power. L’offerta si estende a tutti i livelli dei componenti connessi, del controllo edge e di analytics, app e servizi – e presenta alcune rilevanti novità.  

• Sicurezza proattiva:
Heat Tag
– I guasti di natura elettrica sono secondo solo ai disastri naturali come causa di richieste di indennizzo alle assicurazioni per danni aziendali. Per quanto riguarda gli incendi, Schneider Electric oggi aggiunge all’offerta esistente, come i trasformatori e i sensori di monitoraggio termico e ambientale connessi per i quadri di media tensione, una proposta rivoluzionaria dedicata ai quadri di bassa tensione: HeatTag.  

 

HeatTag è un sensore wireless che analizza continuamente, applicando un algoritmo di intelligenza artificiale, l’aria presente nel quadro, per individuare in tempo reale qualsiasi segnale di surriscaldamento dei cavi e inviare tempestivamente l’allarme al manutentore del quadro elettrico, che può risolvere il problema evitando il fermo impianto. 

• Altra importante novità introdotta nel Sistema MT BT 4.0 è
Acti 9 Active
. Con questo interruttore integrato un solo componente protegge da cinque diversi tipi di guasto elettrico: sovraccarico, sovratensione, cortocircuito, corrente di fuga e guasti di arco; inoltre, essendo un prodotto connesso, rileva tutti i “parametri vitali” che possono segnalare rischi, aiutando a prevenire incidenti elettrici e interruzioni di corrente con un monitoraggio proattivo e lanciando allarmi. 

• Al cuore del sistema: EcoStruxure Panel Server – Il cuore del sistema MT-BT 4.0 di Schneider Electric è EcoStruxure Panel Server: un gateway unico che si interconnette con i dispositivi connessi IoT di qualsiasi rete di distribuzione elettrica, semplificando l’acquisizione e l’analisi dei dati. Il gateway rende disponibili le informazioni tramite pagine web integrate ed è disponibile in tre modelli in grado di connettersi a più edge control e applicazioni cloud In questo modo, i dati dei sistemi convergono in piattaforme per la gestione energetica e operativa degli edifici come EcoStruxure Facility Expert, soluzioni specialistiche per la continuità energetica e operativa di applicazioni critiche come EcoStruxure Power Monitorning Expert o EcoStruxure Power Operation. 

• Software digitali per l’operatività quotidiana – Il sistema MT-BT 4.0 è pienamente integrato con l’offerta di strumenti digitali che Schneider Electric ha creato per semplificare il carico di lavoro e accelerare la realizzazione dei progetti richiesti dai clienti come i-project, il software per la progettazione integrata e intelligente, eXteem, il tool dedicato alla preventivazione ed EcoStruxure Power Commission, che permette di configurare, testare e aggiornare i componenti del quadro. 

• Sostenibilità ed Efficienza:
SM AirS

e

T
– Schneider Electric, per perseguire gli obiettivi di decarbonizzazione e supportare i clienti nella scelta di soluzioni green, ha adottato una strategia volta alla sostenibilità, lanciando sul mercato la nuova gamma di quadri elettrici di media tensione, denominata SM AirSeT , caratterizzata dal sezionatore 100% aria e vuoto e dal comando CompoDrive, realizzato in materiali compositi che migliora l’efficienza, garantendo ben 10000 manovre. 

Tutte queste novità si integrano nell’insieme del sistema di distribuzione elettrica proposto da Schneider Electric, che prevede soluzioni come la cabina di trasformazione MT/BT digitale con realtà aumentata e anche soluzioni quadro di bassa tensione particolarmente compatte pensate per facilitare il lavoro quotidiano, come il nuovo quadro completo e premontato
PrismaSeT S

EcoStruxure for eMobility
 

L’offerta Schneider Electric è sviluppata tenendo conto dei nuovi trend che possono avere il maggiore impatto sulla realizzazione degli impianti elettrici e sulle esigenze dei clienti, come la mobilità elettrica, che comporta una domanda aggiuntiva di energia e la necessità di adottare infrastrutture ben integrate negli edifici che giovano del potersi connettere a sistemi digitalizzati.  

Per questo Schneider Electric contestualmente al nuovo sistema di distribuzione elettrica MT – BT 4.0 ha presentato anche rilevanti novità in EcoStruxure for eMobility, introducendo una nuova gamma di stazioni di ricarica EV Link Pro AC ed il software EcoStruxure EV Charging Expert – rivolti in particolare al settore degli edifici del terziario commerciale.  

Le Stazioni di ricarica EV Link Pro AC sono una soluzione sostenibile, intelligente e affidabile per l’installazione in edifici commerciali. Si tratta di dispositivi robusti, testati al 100% in fabbrica e prodotti in Europa, in conformità alle normative più stringenti IEC e ISO, con attenzione particolare alla cybersecurity, rispondono ai principali standard attuali e futuri (ZE Ready, EV Ready, ISO15118 Plug&Charge) e sono disponibili in numerosi modelli. L’installazione è flessibile e una app dedicata eSetup consente una facile operatività, manutenzione e configurazione, con possibilità di integrazione nei sistemi BMS.  

E’ possibile una gestione energetica integrata e dinamica della singola stazione di ricarica, in combinazione con un contatore di energia sul quadro elettrico principale o tramite software EcoStruxure EV Charging Expert, con cui è possibile gestire e monitorare fino a 1000 stazioni. Il software garantisce affidabilità nell’erogazione di energia distribuendo in modo dinamico e in tempo reale l’energia disponibile per caricare i veicoli, potendo evitare le ore di punta, i rischi di interruzione dell’alimentazione e garantendo una esperienza senza problemi per l’utente.  

Chi è Schneider Electric
 

L’obiettivo di Schneider Electric è consentire a tutti di utilizzare al meglio l’energia e le risorse, coniugando progresso e sostenibilità. Questo è ciò che definiamo, Life Is On. La nostra missione è essere il Partner digitale per la sostenibilità e l’efficienza. Guidiamo la trasformazione digitale integrando le migliori tecnologie mondiali per la gestione dei processi e dell’energia, prodotti connessi dal campo al cloud, soluzioni di controllo, software e servizi per tutto il ciclo di vita; in questo modo, rendiamo possibile la gestione integrata di case, edifici, data center, infrastrutture, industrie. Siamo la più locale delle aziende globali. Promuoviamo l’adozione di standard aperti e la creazione di ecosistemi di partnership che condividano con noi uno scopo significativo e i nostri valori di inclusione e di responsabilizzazione delle
persone. www.se.com/it
 

 

Contatti Stampa
 

 

Prima Pagina Comunicazione 

Caterina Ferrara, Cristiana Stradella 

caterina@primapagina.it; cristiana@primapagina.it
 

 

P