Sardegna, allevatore ucciso a bastonate: due fermati

(Adnkronos) – Una lite per problemi di vicinato e di pascolo è finita con un allevatore 63enne ucciso a bastonate. Il delitto si è consumato nelle campagne di Gergei, nel Sud Sardegna, ed è lì che Massimo Deidda ha perso la vita a causa di numerose ferite principalmente alla testa. Le indagini dei carabinieri hanno subito portato al fermo di due persone con cui l’uomo aveva avuto un’accesa discussione, l’ennesima per problemi legati al pascolo in terreni attigui. 

Total
0
Shares
Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Articolo precedente

Gasperini: "Tecnologia sempre più protagonista nel combattere la sclerosi multipla"

Articolo successivo

Spazio, si rafforza collaborazione fra Italia e Argentina

Articoli correlati
P