Riassunto: Aumentano le violazioni dei dati sul cloud e la complessità del cloud, rivela Thales

  • Accelera l’adozione del multicloud, con il 72% delle aziende che utilizza vari provider IaaS rispetto al 57% nel 2021
  • Il 66% delle aziende archivia sul cloud il 21%-60% dei propri dati sensibili
  • Il 45% delle aziende ha subito una violazione dei dati o non ha superato una verifica che coinvolge dati e applicazioni sul cloud rispetto al 35% nel 2021

PARIS LA DÉFENSE–(BUSINESS WIRE)–Lo studio 2022 Thales Cloud Security Report, preparato da 451 Research, un business di S&P Global Market Intelligence, indica che il 45% delle aziende ha subito una violazione dei dati sul cloud o non ha superato una verifica negli ultimi 12 mesi, un aumento del 5% rispetto all’anno precedente1. Lo studio ha sollevato preoccupazioni ancora maggiori sulla protezione di dati sensibili dagli attacchi dei criminali informatici.


Il testo originale del presente annuncio, redatto nella lingua di partenza, è la versione ufficiale che fa fede. Le traduzioni sono offerte unicamente per comodità del lettore e devono rinviare al testo in lingua originale, che è l’unico giuridicamente valido.

Contacts

CONTATTO PER LA STAMPA


Thales, Relazioni con i media
Sicurezza
Marion Bonnet

marion.bonnet@thalesgroup.com

Total
0
Shares
Articolo precedente

Riassunto: Nippon Shokubai e Arkema: una partnership strategica per la produzione di massa di sali elettrolitici di LiFSI per una catena di fornitura europea di batterie

Articolo successivo

Juve, news mercato: idea scambio Morata-Kean con Atletico Madrid

Articoli correlati
P