Reggio Emilia, morti due paracadutisti al Campovolo

(Adnkronos) –
Due paracadutisti sono morti al Campovolo di Reggio Emilia per un incidente durante un evento. Per stabilire un record avevano effettuato un tentativo di aggancio, ma a causa di una manovra errata le vele si sono intrecciate e sono caduti al suolo. La scuola di paracadutismo sportivo che organizzava la gara, ha riferito su Facebook la dinamica dell’incidente: “Nella fase finale di atterraggio, a circa 50 metri dal suolo, due espertissimi paracadutisti con migliaia di lanci all’attivo ed entrambi istruttori venivano in collisione. La quota estremamente bassa e la violenza dell’impatto precludevano ogni tentativo di risolvere l’avvitamento delle due vele e i due precipitavano al suolo. Gli interventi immediati dei medici presenti in campo con il defibrillatore e il tempestivo arrivo delle automediche e dell’elisoccorso non riuscivano ad evitare il decesso di entrambi nonostante il lunghissimo tentativo di rianimazione”.  

 

Total
0
Shares
Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Articolo precedente

Venditti & De Gregori, due 'filosofi e falegnami' in concerto a Roma

Articolo successivo

F1, GP Canada: Alonso il più veloce in terze libere

Articoli correlati
P