Omicidio Ciatti, il processo in Italia va avanti

(Adnkronos) – Andrà avanti il processo in Italia per l’omicidio di Niccolò Ciatti, il 21enne di Scandicci pestato a morte la notte tra l’11 e il 12 agosto del 2017 in una discoteca di Lloret de Mar, in Spagna, dove si trovava in vacanza con un gruppo di amici.  

I giudici della Terza Corte d’Assise di Roma hanno dichiarato “infondata” l’istanza avanzata dalla difesa dell’imputato, il ceceno Rassoul Bissoultanov, con cui chiedeva di chiudere il processo italiano, per il ne bis in idem, alla luce della sentenza di primo grado pronunciata nelle scorse settimana dai giudici spagnoli che hanno condannato il ceceno per omicidio volontario aggravato.  

Istanza che secondo la Corte che questa mattina ha sciolto la riserva leggendo in aula l’ordinanza, “non merita accoglimento e va rigettata” poiché nessuno dei due procedimenti è arrivato a sentenza definitiva. Il processo in Italia può così proseguire.   

Total
0
Shares
Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Articolo precedente

Covid, Pregliasco: "Una persona con Omicron 5 può contagiarne altre 15-17"

Articolo successivo

AstraZeneca lancia 'Breathink', progetto sfida a cancro polmone

Articoli correlati
P