La siccità porta le riserve d’acqua del Messico ai minimi storici

(Adnkronos) – Secondo la commissione federale “Conagua”, più della metà del Messico sta 

affrontando una siccità grave che gli scienziati attribuiscono al cambiamento 

climatico. Da inizio giugno alcune città hanno iniziato a limitare l’accesso all’acqua a 

sei ore al giorno, scatenando il panico nella popolazione che si è riversata nei 

supermercati per comprare acqua in bottiglia. Sono poi scoppiate le proteste contro 

le aziende produttrici di bibite, le cui concessioni hanno permesso loro di continuare 

a estrarre acqua anche quando i residenti sono rimasti senza e con i mesi più caldi 

ancora da affrontare la crisi sembra non essere vicino alla fine. 

Total
0
Shares
Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Articolo precedente

Il Niger vittima di una carestia frutto della crisi climatica

Articolo successivo

Maturità 2022, Cacciari: "Esame serve se è di qualità, così è una stupidaggine"

Articoli correlati
P