I bitcoin inquinano molto di più di quanto pensiamo

(Adnkronos) – Oltre che energivori, i bitcoin sono anche gran produttori di e-waste, ovvero di rifiuti elettronici, dispositivi guasti, inutilizzati o semplicemente obsoleti. E’ quanto emerge da uno studio del MIT di Boston, che sottolinea come ogni anno, i soli Bitcoin, producano oltre 30 mila tonnellate di e-waste, una quantità simile a quella generata da una nazione come i Paesi Bassi. Questo perché i dispositivi progettati per processare gli algoritmi dedicati al mining di Bitcoin richiedono prestazioni elevatissime e devono continuamente essere sostituiti con altri più nuovi e più potenti. 

Total
0
Shares
Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Articolo precedente

Inaugurato il 'Sentiero dell'Orso' nel Parco della Maiella

Articolo successivo

Arcarese (Campus Bio-Medico), 'ampia gamma terapie per artrite psoriasica'

Articoli correlati
P