Fisco, Tributaristi: “Bene proroga autodichiarazione aiuti di Stato Covid”

(Adnkronos) – Soddisfazione da parte dell’Istituto nazionale tributaristi (Int) per il provvedimento, del direttore dell’Agenzia delle Entrate, di proroga al 30 novembre della presentazione dell’autodichiarazione degli aiuti di Stato Covid, ma ora i tributaristi sollecitano un tavolo con l’Agenzia per semplificare l’autodichiarazione a partire dai dati già in possesso della Pubblica amministrazione.  

Infatti il presidente dell’Int Riccardo Alemanno dichiara: “Soddisfazione per la proroga al 30 novembre dell’autodichiarazione aiuti di Stato Covid, anche perché tale data coincide con quella da noi richiesta il 2 maggio al ministro dell’Economia e delle finanze Daniele Franco e al direttore dell’Agenzia delle Entrate Ernesto Maria Ruffini, ma ora è necessario un confronto sulla semplificazione dell’autodichiarazione a partire dalla gestione dei dati già in possesso della Pa”. 

Il numero 1 dei tributaristi Int però rilancia proprio sulla collaborazione e il confronto costruttivo con l’Ade: “Ritengo sia necessario un tavolo di confronto permanente e preventivo tra le rappresentanze degli intermediari fiscali e l’Agenzia delle Entrate, un confronto che possa preventivamente affrontare le tante problematiche connesse all’enorme produzione di norme tributarie, ovviamente con tutte le rappresentanze degli intermediari poiché il loro ruolo è fondamentale per l’interlocuzione con le istituzioni, così come tutte sono state importanti per l’ottenimento della proroga dell’autodichiarazione degli aiuti di Stato Covid. Ribadisco pertanto che il confronto non può essere limitato solo a sporadici ancorché importanti incontri, deve essere permanente, oggi con i sistemi di videoconferenza ormai in uso quotidianamente non è assolutamente difficile, basta volerlo. Nei prossimi giorni lo proporremo ufficialmente al direttore dell’Agenzia delle Entrate.” 

Total
0
Shares
Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Articolo precedente

Il nuovo piano di Mps, aumento da 2,5 mld e 4mila uscite

Articolo successivo

Zidane compie 50 anni: "Spero di diventare ct della Francia"

Articoli correlati
P