Dini (Consulenti): ‘E’ emergenza, tra 2022 e 2026 mancheranno 1,3 mln lavoratori’

(Adnkronos) – “Quella che abbiamo di fronte è una vera emergenza, rispetto al pre pandemia è raddoppiata la difficoltà di trovare profili sul mercato del lavoro. E dal 2022 al 2026 prevediamo, con una stima prudenziale, che con un fabbisogno di circa 4 milioni di lavoratori, avremo un’assenza di milione e 350 mila lavoratori”. Lo ha detto Ester Dini, responsabile ufficio studi della Fondazione studi dei consulenti del lavoro, presentando, in occasione della conferenza stampa del Festival del lavoro in programma da domani a Bologna, la ricerca condotta dalla Fondazione studi ‘Il lavoro che c’è, i lavoratori che non ci sono’.  

Total
0
Shares
Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Articolo precedente

Spazio, BepiColombo rincontra Mercurio

Articolo successivo

Domani al via Festival a Bologna, cresce divario tra domanda e offerta

Articoli correlati
P