Covid, mappa Ecdc: Italia torna in rosso scuro

(Adnkronos) – Covid in Italia, il Paese torna a colorarsi di rosso scuro, la fascia di maggiore rischio nella mappa a colori dell’Ecdc (Centro europeo per la prevenzione e il controllo delle malattie) che viene elaborata sulla base dei nuovi contagi registrati negli ultimi 14 giorni ogni 100mila abitanti e del tasso di positivi tra i test effettuati, ponderati per il tasso di vaccinazione della popolazione. Secondo l’ultimo aggiornamento, restano in rosso chiaro solo il Piemonte, il Trentino e la Valle d’Aosta.  

Allargando l’obiettivo all’Europa, sono in rosso scuro la Francia, il Portogallo, l’Islanda e parte dell’Austria e della Grecia, che si trovano in rosso chiaro nell’area restante. In rosso chiaro anche l’Irlanda, la Slovenia, poche regioni della Spagna, una parte del Belgio e della Croazia, e un piccolo fazzoletto della Finlandia. In arancione, fascia di minor rischio, soltanto la Lettonia. Tutto il rimanente in cartina risulta grigio, a indicare un livello di test insufficiente per determinare la stratificazione del rischio Covid. 

Total
0
Shares
Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Articolo precedente

Congedo di paternità, novità del 2022

Articolo successivo

United Newswire: Il gioco d’azzardo in Italia: ecco il quadro normativo!

Articoli correlati
P