Covid, Galli: “Non si può far finire pandemia per decreto”

(Adnkronos) – “In tutto il mondo c’è una corsa a far cessare la pandemia” di covid “per decreto. La pandemia termina per naturale acquisizione di una immunità da parte della popolazione”. Così Massimo Galli, già direttore del reparto malattie infettive dell’ospedale Sacco di Milano, ospite del Gr1 su Radio1. Se non siamo ancora a questo punto, cosa bisogna fare? “Avremo sempre comunque qualcuno che quando si infetta andrà male. Pochi o tanti che siano, chiaramente questo giustifica il tentativo di evitare il più possibile nuove infezioni. Piaccia o non piaccia questa non è una storia finita”, rimarca Galli.  

“L’andamento attuale induce qualcosa in più di un sospetto su una nuova, si spera modesta, ondata rappresentata dall’arrivo e dall’espansione di una ulteriore variante Omicron 5. Quanto siano veramente più buone le Omicron e quanto siano veramente più difesi gli ospiti non è ancora possibile dirlo. Verosimilmente la strategia di queste nuove varianti va verso una minore patogenecità”, ha commentato ancora. 

 

Total
0
Shares
Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Articolo precedente

M5S, Grillo: "Chi non crede nelle regole del gioco lo dica"

Articolo successivo

Long Covid, Mantovani: "Più casi con Omicron, unica difesa è vaccino"

Articoli correlati
P