Covid, ecco la tecnologia che lo ‘inattiva’ al chiuso

(Adnkronos) – Covid, arriva la tecnologia che lo ‘inattiva’ negli ambienti chiusi. Si chiama E4Shield, è programmabile in futuro anche per varianti diverse e nuovi agenti patogeni, ed è stato messo a punto da Elettronica Group. Si tratta di uno dei progetti di innovazione, nato all’interno dell’ecosistema di Mind – Milano INnovation District, sarà applicato da Lendlease negli spazi del distretto. 

Il sistema, completamente made in Italy, funziona negli ambienti chiusi come scuole, ascensori, mezzi di trasporto, ed è in grado di inattivare il virus in aerosol, contribuendo a mitigare la minaccia pandemica. 

L’innovazione tecnologica di E4Shield si basa sulle evidenze scientifiche riportate in diversi contributi della letteratura di settore, tra cui uno studio pubblicato dalla rivista Nature, che hanno ampiamente dimostrato la capacità delle onde elettromagnetiche di inibire la carica virale degli agenti patogeni, fanno notare gli ideatori.  

La soluzione è stata sviluppata avvalendosi della partnership scientifica dell’Ospedale Luigi Sacco di Milano e il dipartimento scientifico dell’ospedale Militare del Celio per condurre test e dei laboratori Virostatics per validare l’inattivazione del virus in aerosol.  

Total
0
Shares
Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Articolo precedente

Mondiali nuoto sincronizzato, Minisini e Ruggiero oro nel misto tecnico

Articolo successivo

Caldo record 21 giugno: bollino rosso a Bolzano e Torino, arancione in 8 città

Articoli correlati
P