Viero: “In Italia serve diritto all’oblio che elimini lo stigma sociale della malattia ai guariti oncologici”

(Adnkronos) – Alessandra Viero ha moderato la presentazione del 14° Rapporto sulla condizione assistenziale dei malati oncologici a Roma. A margine, la giornalista ha sottolineato: “Da qui è partita una richiesta importante, ovvero che anche in Italia arrivi la legge sul diritto all’oblio che significa ridare a chi era malato, e ora non lo è più, una vita normale, senza lo stigma sociale del cancro”. 

Total
0
Shares
Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Articolo precedente

Binetti: “Necessario varare modalità concrete di accesso a farmaci e riabilitazioni per malati oncologici”

Articolo successivo

Iannelli (F.A.V.O.): “Malati oncologici hanno pieno diritto a tornare ad una vita attiva dopo guarigione”

Articoli correlati
P